Rinnovabili

Smart grid: siglato il “Consenso di Pechino”

Venerdì, 9 Giugno 2017
Il documento riassume i principi che guideranno le prossime attività, tra cui: collaborazione nella ricerca nel settore delle smart grids attraverso lo scambio d’informazioni in convegni, pubblicazioni, definizione ed applicazione di criteri di valutazione dell’efficacia della ricerca e creazione di una piattaforma informatica di supporto.

Fotovoltaico e controlli GSE, se una carta "sbagliata" manda in bancarotta un Comune

Giovedì, 8 Giugno 2017
Giulio Meneghello
Per un errore formale fatto in buona fede, una piccola municipalità piemontese rischia il commissariamento: deve restituire 1,2 milioni di € al GSE. Un caso simbolo di come, nell'ambito dei controlli sugli incentivi, sanzioni non proporzionate siano controproducenti per l'interesse pubblico.

Le rinnovabili e la generazione distribuita nei Comuni italiani

Giovedì, 8 Giugno 2017
Redazione QualEnergia.it
Ormai in tutti i municipi italiani c’è qualche impianto che produce energia da fonte pulita: dal 2005, quando erano 356, i Comuni rinnovabili sono arrivati a 7.978. Sono 3.021 quellli che producono più energia elettrica da rinnovabili di quanta ne consumano le famiglie residenti. Salgono a 40 i Comuni 100% rinnovabili.

Cogenerazione, Grastim JV entra nel mercato portoghese

Giovedì, 8 Giugno 2017
News dalle Aziende
L’azienda ha siglato un accordo con la Unilever Jerónimo Martins, partecipata portoghese della multinazionale anglo-olandese Unilever, per la realizzazione e la gestione decennale di un impianto di cogenerazione a gas naturale da 3,5 MWe.

Rinnovabili senza fossili e nucleare: oltre il mito del baseload convenzionale

Giovedì, 8 Giugno 2017
Redazione QualEnergia.it
Il nuovo rapporto di REN21 si concentra sulla transizione energetica per sfatare il mito della potenza “baseload” delle fonti tradizionali. È possibile integrare quote crescenti di tecnologie pulite nei sistemi elettrici, dirottando investimenti su batterie, generazione distribuita, colonnine di ricarica intelligenti.

Mercato storage Usa 2017: prevista crescita dell'80%

Giovedì, 8 Giugno 2017
Redazione QualEnergia.it
Nella diffusione degli accumuli elettrochimici le previsioni per gli Stati Uniti per il 2017 stimano che potranno essere raggiunti quasi 400 MW. Un notevole incremento rispetto ai 221 MW del 2016, ma il grande balzo ci sarà nei prossimi 5-8 anni, anche nel segmento rivolto all'autoconsumo. Un report di GTM Research.

Elettrificare i consumi per la decarbonizzazione: il manifesto di Elettricità Futura

Giovedì, 8 Giugno 2017
Questo il messaggio principale del manifesto di Elettricità Futura, l'associazione nata dalla fusione di assoRinnovabili e Assoelettrica, presentato il 7 giugno a Milano. Il documento integrale e l'intervento del Presidente Simone Mori.

L'elettricità è il vettore fondamentale per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione.

Biometano, i costi per la distribuzione e gli incentivi in arrivo

Mercoledì, 7 Giugno 2017
Redazione QualEnergia.it
Il nuovo decreto sul biometano, attualmente in consultazione, ha incentivi dedicati alla realizzazione dei distributori e degli impianti di liquefazione. Diamo uno sguardo ai costi di investimento di queste e altre soluzioni per la distribuzione del metano rinnovabile.

Luci e ombre della SEN secondo alcuni scienziati italiani

Mercoledì, 7 Giugno 2017
La SEN è un programma complesso che dovrebbe essere affrontato congiuntamente da cinque prospettive diverse: scientifica, economica, sociale, ambientale e culturale. Pubblichiamo un documento del Gruppo di scienziati di Bologna (energiaperlitalia.it), coordinato dal prof. Vincenzo Balzani.
Immagine Banner: 

IEA: "le attuali politiche pro-rinnovabili non sono efficaci per obiettivo 2 gradi"

Mercoledì, 7 Giugno 2017
Redazione QualEnergia.it
B2DS è l’acronimo che riassume le ultime proiezioni dell’agenzia internazionale sul futuro mix di fonti energetiche. Rinnovabili al centro, elettrificazione spinta nei trasporti, misure di efficienza, ma anche spazio al nucleare e alle tecnologie per la “cattura” della CO2. Le policy sono da rafforzare.