Rinnovabili

Energie pulite sotto assedio

Mercoledì, 10 Luglio 2013
Gianni Silvestrini
Le rinnovabili elettriche, ma anche quelle termiche, stanno subendo da più fronti un attacco serrato che punta a bloccare una loro ulteriore espansione. Si accusano di pesare troppo sulle bollette, ma in realtà si teme la crescente competizione di nuovi attori, quei 3-4 milioni di cittadini e imprese che utilizzano energia da impianti fotovoltaici. Urgente una ristrutturazione del sistema elettrico.

Stati Uniti: il fotovoltaico supera la soglia dei 10 GW

Mercoledì, 10 Luglio 2013
Redazione Qualenergia.it
La potenza fotovoltaica installata negli Stati Uniti ha superato i 10 GW. Negli ultimi 3 anni il solare americano è cresciuto impetuosamente e nel primo semestre 2013 si sono collegati alla rete impianti per oltre 1,8 GW. Si prevede che l'installato aumenti di un altro 80% nel prossimo anno e mezzo, arrivando a 17 GW a fine 2014.

Fonti rinnovabili vicino casa? Le trovi con Repowermap

Martedì, 9 Luglio 2013
La mappa on line gratuita “Repowermap” permette di visualizzare la localizzazione esatta di impianti a fonti rinnovabili in Italia e in Europa, assieme a una foto dell’impianto e alle sue principali caratteristiche tecniche.

Germania, centrali che chiudono e prezzo del MWh sotto zero

Martedì, 9 Luglio 2013
Redazione Qualenergia.it
Altre quattro centrali termoelettriche chiudono in Germania. Lo sconvolgimento del mercato da parte delle rinnovabili le sta facendo lavorare in perdita. La produzione da eolico e fotovoltaico abbassa notevolmente i prezzi in Borsa, fino al caso limite in cui i produttori devono pagare per immettere l'energia in rete. Evento verificatosi due volte a giugno.

Power Africa, qual è il segnale lanciato da Obama?

Martedì, 9 Luglio 2013
Redazione Qualenergia.it
Power Africa è il nome scelto dal presidente Obama per il piano di investimento di 7 miliardi di dollati in 5 anni che punta a garantire agli africani l’accesso all’energia elettrica. Quali i punti principali di un piano ancora poco conosciuto? Cosa fa l’Europa in questo campo? Ecoradio lo ha chiesto a Gianni Silvestrini. Ascolta il podcast.

“Impianti solari termici per reti di teleriscaldamento”, il nuovo manuale tecnico

Lunedì, 8 Luglio 2013
Redazione Qualenergia.it
Il volume "Impianti solari termici per reti di teleriscaldamento" è stato realizzato dall'ingegner Riccardo Battisti per Dario Flaccovio Editore. E' un manuale di progettazione con analisi economica ed esempi di impianti. Si rivolge a tecnici e professionisti nel settore del solare termico e in quello del teleriscaldamento.

La difesa del fotovoltaico in Italia, un valore per l'economia nazionale

Lunedì, 8 Luglio 2013
Giulio Meneghello
Il conto energia è finito, la grid parity è raggiunta solo teoricamente, mentre il settore continua a subire attacchi mediatici e a rischiare per possibili 'stangate' normative. Come ci si deve muovere affinchè il fotovoltaico italiano attraversi indenne questo periodo difficile? Ne parliamo con il nuovo presidente del Gifi, Emilio Cremona.

Produzione elettrica, anche a giugno oltre il 50% è da rinnovabili

Lunedì, 8 Luglio 2013
Leonardo Berlen
Ancora in calo i consumi elettrici e in caduta libera il termoelettrico. Le rinnovabili sono il 50,2% della produzione totale e coprono il 44,3% della domanda del mese. Il fotovoltaico produce l’11,9% del totale e copre il 10,5% della domanda elettrica. Primo semestre: le rinnovabili sono al 41% della produzione e al 35,7% sulla domanda di elettricità.

Il solare a concentrazione ai blocchi di partenza

Venerdì, 5 Luglio 2013
Sergio Ferraris
A Massa Martana inaugurato l'impianto sperimentale nello stabilimento di Archimede Solar Energy del gruppo Angelantoni. Il solare a concentrazione può diventare una realtà commerciale. Per gli operatori del settore è infatti possibile avviare una filiera nazionale del CSP ed esportare componentistica soprattutto nei paesi emergenti.

Storage in Italia, un potenziale da 28 miliardi di euro

Giovedì, 4 Luglio 2013
Redazione Qualenergia.it
Gli accumuli elettrochimici al momento ancora non sono convenienti, ma nei prossimi 7 anni potrebbero attirare 28 miliardi di euro, soprattutto grazie alla generazione distribuita e alle rinnovabili non programmabili. Lo afferma lo 'Smart Grid Report' dell'Energy & Strategy Group. Servirebbero incentivi e cambiamenti normativi per superare l'impasse attuale.