Rinnovabili

Diventare offgrid. La lotta al fotovoltaico su tetto spingerà a staccarsi dalla rete?

Martedì, 8 Luglio 2014
Redazione Qualenergia.it
In diversi mercati elettrici, Italia in primis, si sta cercando di frenare il fotovoltaico su tetto. Ma, con il calo dei costi degli impianti e degli accumuli, gli ostacoli all'autoproduzione di energia potrebbero trasformarsi in uno stimolo a staccarsi completamente dalla rete. In Australia ad esempio si stima che entro 25 anni il 40% degli utenti possa andare off-grid.

Rinnovabili in Germania: innovazione e occupazione. Ma è in arrivo la revisione della EEG

Martedì, 8 Luglio 2014
Maria Luisa Doldi
Tra brevetti, investimenti e occupazione le rinnovabili in Germania hanno dato vita ad un settore molto dinamico e innovativo. Nel 2013 hanno creato lavoro per 371.400 persone (10% in meno sul 2012). Sicuramente la legge sulle rinnovabili ha dato stabilità, ma la sua imminente revisione, forse in vigore dal 1° agosto, non nasce sotto i migliori auspici.

Rinnovabili elettriche, aggiornato il contatore: cosa succederà raggiunto il tetto di spesa?

Martedì, 8 Luglio 2014
Redazione Qualenergia.it
Aggiornato al 31 maggio il Contatore del “costo indicativo cumulato annuo degli incentivi” riconosciuti agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici: siamo a 5,079 miliardi di euro. La legge prevede la fine degli incentivi al raggiungimento di quota 5,8 miliardi. Ma dal MiSE si promette che non si abbandonerà il settore.

Aggiornato contatore rinnovabili elettriche: cosa succederà raggiunto il tetto di spesa?

Martedì, 8 Luglio 2014
Redazione Qualenergia.it
E' stato aggiornato al 31 maggio il Contatore del “costo indicativo cumulato annuo degli incentivi” riconosciuti agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici: siamo a 5,079 miliardi di euro. La legge prevede la fine degli incentivi al raggiungimento di quota 5,8 miliardi. Ma dal Ministero dello Sviluppo Economico la promessa che non si abbandonerà il settore.

Primo semestre 2014: in Italia le rinnovabili coprono il 38,6% della domanda

Lunedì, 7 Luglio 2014
Redazione Qualenergia.it
Con una domanda in calo del 3%, nel periodo gennaio-giugno 2014 le fonti rinnovabili crescono e riescono a coprire, con 59 TWh generati, il 38,6% del fabbisogno dei primi sei mesi, contro il 35,4% del I semestre 2013. Il solare fotovoltaico copre il 7,7% della domanda e quasi il 9% della produzione nazionale. Alcuni dati dal rapporto mensile di Terna.

Usa, 4 miliardi di dollari per rinnovabili, accumuli e smart grid

Lunedì, 7 Luglio 2014
Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti ha lanciato un programma da 4 miliardi di dollari in fondi di garanzia per "progetti innovativi nelle fonti rinnovabili e nell'efficienza energetica". Concederà garanzie di prestito ai progetti nei settori reti avanzate, accumuli e biocarburanti "drop-in".

Il mistero del risparmio generato dalle rinnovabili che non arriva in bolletta

Venerdì, 4 Luglio 2014
Giulio Meneghello
Eolico e fotovoltaico sono sul banco degli imputati per il peso che hanno sugli oneri di sistema. Ma stanno anche facendo scendere consistentemente il prezzo dell'elettricità in Borsa. Questo calo però non si riflette in bolletta: la componente energia (PE) è superiore al PUN di circa 20 €/MWh. Abbiamo cercato di capire dove si perde questo risparmio, perché e chi ne beneficia.

Taglia bollette, audizione Ascomac al Senato: "no agli oneri di sistema sull'energia autoconsumata"

Venerdì, 4 Luglio 2014
"Non è giuridicamente corretto equiparare l’energia prodotta, distribuita e prelevata da rete pubblica in concessione, all’energia autoprodotta in sito che passa per una rete energetica privata senza obbligo di connessione di terzi". Ascomac Cogena in audizione al Senato chiede l'abrogazione dell'art. 24 del decreto taglia bollette.

Gianni Silvestrini nuovo Presidente del Coordinamento FREE

Venerdì, 4 Luglio 2014
Il Coordinamento FREE elegge Gianni Silvestrini nuovo Presidente e assegna a GB Zorzoli la carica di Presidente onorario. Ad Alessandro Visalli il ruolo di coordinatore operativo. In assemblea discusse le prossime azioni di FREE per il settore delle rinnovabili e dell'efficienza energetica. Il comunicato stampa dell'associazione.

Rinnovabili ed efficienza sotto tiro, ma il futuro sarà sempre più verde

Venerdì, 4 Luglio 2014
Gianni Silvestrini
Gli scenari per rinnovabili ed efficienza energetica di domani vanno pensati soprattutto ora, nel momento dell'attacco di governo e media. Il cambiamento non avverrà automaticamente, anche se favorito dall'evoluzione tecnologica e dalla riduzione dei costi. Bisognerà operare a livello territoriale e trasformare regole di mercato ormai obsolete.