Rinnovabili

Il mercato delle rinnovabili elettriche nell'era post-decreto

Lunedì, 18 Marzo 2013
Redazione Qualenergia.it
Il decreto sulle rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico, entrato in vigore il primo gennaio 2013, ha tagliato nettamente gli incentivi: quali le fonti più penalizzate? Come sta cambiando il mondo delle rinnovabili? Lo spiega il “Report sulle Rinnovabili Elettriche Non Fotovoltaiche” dell'Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano.

Il fotovoltaico cooperativo che fa guadagnare il borgo

Lunedì, 18 Marzo 2013
Ivan Stomeo
A Melpignano il fotovoltaico si fa dal basso e in cooperativa: in 127 soci hanno installato 179 kW. Impianti realizzati con manodopera locale, i soci aderenti avranno energia gratis, mentre i guadagni verranno investiti per migliorare la vita del piccolo borgo. Gli utili delle rinnovabili si trasformano così da “bottino” privato in risorsa pubblica.

Interviste video della Rete dei giornalisti e blogger per l'ambiente a Pippo Onufrio e a Chicco Testa

Venerdì, 15 Marzo 2013
Le interviste della Rete dei giornalisti e blogger per l'ambiente: Giuseppe Onufrio (direttore di Greenpeace) e Chicco Testa (presidente Assoelettrica).

Le interviste della Rete dei giornalisti e blogger per l'ambiente: Giuseppe Onufrio (direttore di Greenpeace Italia) e Chicco Testa (presidente Assoelettrica).

 

Dopo la consultazione non cambia la sostanza della nuova SEN

Venerdì, 15 Marzo 2013
Per le associazioni Greenpeace, Legambiente e WWF la nuova SEN non cambia la sostanza rispetto alla prima versione, perché toglie il sostegno pubblico alle fonti rinnovabili per darlo alla costruzione dei rigassificatori e si riconferma anche l’avvio delle trivellazioni per petrolio e gas a mare e a terra.

Usa, come l'eolico sta facendo chiudere il nucleare

Mercoledì, 13 Marzo 2013
Redazione Qualenergia.it
Anche negli Usa le rinnovabili stanno mettendo in difficoltà le fonti convenzionali. In particolare l'eolico cresciuto impetuosamente sta riducendo significativamente i prezzi dell'elettricità, al punto da renderli spesso negativi e – assieme alla concorrenza del gas, molto economico negli Usa – sta mettendo alle corde nucleare e carbone.

FV ed eolico, 64% della nuova potenza installata nel 2012 in UE

Martedì, 12 Marzo 2013
Redazione Qualenergia.it
Ecco come cambia il parco elettrico nell'Unione Europea. La nuova potenza elettrica installata nel 2012: il FV ha il primato con il 37%, al secondo posto l’eolico con il 26,5%, terzi gli impianti a gas (23%). Dal 2000 la nuova potenza di eolico e FV è di 165,7 GW contro 121 GW del gas. Negativo il saldo di carbone, olio e nucleare.

Friuli Venezia Giulia, bando Alterenergy per Comuni con meno di 10mila abitanti

Martedì, 12 Marzo 2013
Il bando Alterenergy della Regione Friuli Venezia Giulia scadrà il 22 marzo 2013. Ha l'obiettivo di incentivare lo sviluppo di modelli replicabili di gestione integrata e sostenibile delle risorse energetiche per le piccole città dell’area adriatica.

Il bando Alterenergy pubblicato sul BUR del Friuli Venezia Giulia (n.8 del 20/2/2013) scadrà il 22 marzo 2013. Il bando è realizzato nell’ambito del Programma Operativo di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico che prevede la realizzazione di piani energetico-ambientali, progetti infrastrutturali pilota ed attività di comunicazione finalizzate a diffondere la cultura della sostenibilità energetica nei Comuni con meno di diecimila abitanti.

Il GSE pubblica le regole applicative del conto energia termico. In consultazione

Martedì, 12 Marzo 2013
Il GSE ha pubblicato le Regole applicative del Conto Termico (D.M. 28 dicembre 2012), il nuovo meccanismo di incentivazione per gli impianti di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per gli interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica. Il documento è in consultazione e si possono far pervenire osservazioni fino al 25 marzo.

Il mondo del fotovoltaico guarda alle batterie

Martedì, 12 Marzo 2013
Redazione Qualenergia.it
Gli operatori del fotovoltaico hanno grandi aspettative riguardo agli accumuli. Lo spiega un sondaggio appena pubblicato. Un terzo degli intervistati pensa di dotare di storage oltre il 40% degli impianti realizzati entro il 2015. Tutto dipenderà dal fattore prezzo, lo stesso che sta frenando la diffusione dei micro-inverter.

Un appello-petizione per un governo finalmente ambientalista

Martedì, 12 Marzo 2013
Gli estensori di questo appello, 20 ambientalisti, chiedono il pronunciamento e l'appoggio delle persone impegnate nel cambiamento ecologico in Italia, e, più in generale, la firma dei cittadini che condividono questa idea di "soluzione verde" alla crisi politica. Questa petizione sarà consegnata ai deputati e ai Senatori (e a Grillo, Bersani e Vendola).