Rifiuti

FIPER: legna sulle spiagge come energia rinnovabile. Appello a Ministro dell'Ambiente

Martedì, 14 Gennaio 2014
FIPER a Ministro Orlando: la legna sulle spiagge, sulla base del DM 6 Luglio 2012 del MISE, potrebbe già essere utilizzata per la produzione di energia rinnovabile. L'associazione sollecita il Ministero dell’Ambiente circa l’adozione del Decreto attuativo relativo ai sottoprodotti da impiegare a fini energetici.

La FIPER, Federazione Nazionale dei Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili, affronta il problema della mancata adozione del Decreto Attuativo da parte del Ministero dell’Ambiente sui sottoprodotti da impiegare a fini energetici.

Qualenergia.it: 1 milione di visitatori unici nel 2013!

Lunedì, 2 Dicembre 2013
Leonardo Berlen
Qualenergia.it il 1° dicembre ha raggiunto e superato 1 milione di visitatori unici nel 2013! Un dato molto significativo per la redazione, che vogliamo condividere con i nostri lettori e con le aziende che credono nella nostra testata. Nel 2014 al via nuovi progetti di informazione. Intanto è partita la collaborazione con Solarexpo-The Innovation Cloud 2014.

Risorse, energia, economia: la via circolare per uscire dalla crisi

Venerdì, 15 Novembre 2013
Fabio Terragni e Gianluca Sala
Uscire dalla e ripensare i paradigmi dell’economia occidentale: da un modello lineare ad uno circolare. Progettando i beni in modo da creare un ciclo chiuso di risorse e trasformando i consumatori in utenti, l'industria manifatturiera europea può risparmiare 700 miliardi $ l'anno, a beneficio di ambiente, innovazione ed occupazione.

Bioplastiche: un caso studio di bioeconomia in Italia

Martedì, 10 Settembre 2013
L’edizione italiana del libro "Bioplastiche: un caso studio di bioeconomia in Italia" (Edizioni Ambiente, Collana "KyotoBooks") presentata in anteprima a Roma al Ministero dell’Ambiente in presenza del curatore Walter Ganapini.

Nell’ambito dell’attuale dibattito legato alla pubblicazione del Libro Verde della Commissione Europea sui rifiuti plastici, Kyoto Club ha organizzato a Roma un convegno per presentare la versione italiana del libro "Bioplastiche: un caso studio di bioeconomia in Italia" (Edizioni Ambiente, Collana "KyotoBooks"), curato da Walter Ganapini.

Il libro presenta il "caso italiano" di bioeconomia, che trae la sua origine dall’evoluzione della ricerca e innovazione del settore delle bioplastiche biodegradabili e dallo sviluppo virtuoso della filiera del compost di qualità da rifiuto municipale raccolto in modo differenziato.

Comuni Ricicloni: le grandi città restano indietro

Lunedì, 8 Luglio 2013
Oltre 7,8 milioni di italiani vivono in Comuni dove si riesce a differenziare oltre il 65% dei rifiuti. In 330 municipalità si è arrivati ad essere “rifiuti” free. Si riduce la distanza tra Nord e Centro-Sud, ma c'è ancora molto da fare nelle grandi città. Il premio 'Comuni Ricicloni' fornisce una fotografia aggiornata dell'Italia della differenziata.

On line tutti i webinar di Kyoto Club. Il prossimo appuntamento.

Lunedì, 15 Aprile 2013
Sul sito di Kyoto Club sono disponibili tutte le 'Gocce di Sostenibilità: 31 webinar di Kyoto Club sui diversi temi energetici-ambientali di maggiore attualità. Prossimo appuntamento, quello organizzato con QualEnergia.it, dal titolo "Il futuro del solare fotovoltaico senza incentivi e la sfida per le ESCo".

Le "Gocce di Sostenibilità" sono dei webinar, cioè brevi interventi (circa 20 minuti) in streaming di un esperto, con il quale si può interagire anche tramite chat.

Buste per asporto merci: a che punto siamo?

Giovedì, 28 Febbraio 2013
Si stima che in Italia il numero di sacchetti per la spesa monouso in circolazione sia diminuito del 50% negli ultimi due anni. Come è stato possibile raggiungere questo traguardo?

Il 6 marzo 2013 verrà presentato a Bruxelles il libro "Bioplastics: A case study of Bioeconomy in Italy", a cura di Walter Ganapini ed edito da Edizioni Ambiente per la collana KyotoBooks in collaborazione con Kyoto Club.

Non decolla la raccolta differenziata a San Giovanni Rotondo

Giovedì, 24 Gennaio 2013
Lettere alla redazione
Perché va fatta una raccolta differenziata dei rifiuti spinta. Quella a San Giovanni Rotondo non va e resta intorno al 13%. Lettera alla redazione.

La raccolta differenziata è il modo migliore per preservare e mantenere le risorse naturali, a vantaggio nostro ma soprattutto delle generazioni future: riusare, riutilizzare e valorizzare i rifiuti, dalla carta alla plastica, contribuisce a restituirci e conservare un ambiente migliore.

Ogni nostra azione produce inquinamento, come per esempio leggere un giornale o bere un'aranciata: ogni giorno nel mondo vengono stampate milioni di pagine, costruite milioni di bottiglie in plastica o lattine in alluminio.

QualEnergia.it ora anche su smartphone e tablet

Martedì, 22 Gennaio 2013
Scopri QualEnergia.it anche su iPhone, smartphone, iPad e tablet. Online una versione più adatta ai supporti mobili per essere sempre informati sui mercati e gli scenari dell'energia.
Immagine Banner: