Rifiuti

Progettare le città del futuro, più resilienti, leggere e circolari

Martedì, 7 Febbraio 2017
Gianni Silvestrini
L'emergenza climatica dovrà portare a nuove modalità di progettazione urbana: adozione di misure di adattamento e drastiche politiche di riduzione delle emissioni, oltre che un’economia sempre più circolare. Le maggiori trasformazioni nell’edilizia e nei trasporti, grazie all'uso di nuove tecnologie.

Top Utility, l’evento che analizza e premia il settore dei Servizi di Pubblica Utilità

Lunedì, 6 Febbraio 2017
"Servizi pubblici e innovazione - La sfida tecnologica fa crescere le città”, questo il focus dell’edizione 2017 di Top Utility che si svolgerà a a Milano, il 22 febbraio presso la Camera di Commercio, a Palazzo Turati.

Torna a Milano Top Utility, l’evento che analizza e premia il settore dei Servizi di Pubblica Utilità, giunto quest'anno alla quinta edizione. 

Le Newsletter di QualEnergia.it di settembre, ottobre, novembre e dicembre 2016

Lunedì, 2 Gennaio 2017
Redazione QualEnergia.it
Un archivio selezionato di notizie e documenti pubblicati da QualEnergia.it negli ultimi quattro mesi attraverso la raccolta di 18 Newsletter settimanali. Circa 500 notizie per rileggere argomenti, policy, normative, iniziative e opinioni nel settore dell'energia.

Un anno di energie in movimento viste dalla redazione di QualEnergia.it

Venerdì, 30 Dicembre 2016
Leonardo Berlen
Le difficoltà e i dinamismi delle aziende italiane del settore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica, i ritardi della politica e le innovazioni che rimodellano i mercati dell’energia. Nel 2016 la redazione di QualEnergia.it ha seguito tutto ciò per i suoi lettori e continuerà a farlo con maggiore impegno e nuovi strumenti nel 2017.

Bando per partecipare a nuova edizione Master Ridef. Domande entro il 16 gennaio 2017

Lunedì, 12 Dicembre 2016
Il Master RIDEF 2.0 - Reinventare l’energia. Rinnovabili, Decentramento, Efficienza, Sostenibilità Forte - avrà percorsi di specializzazione e moduli comuni a tutti i partecipanti. Obiettivo è affrontare la complessità del tema energetico attraverso interdisciplinarietà, interattività e competenza del personale docente. Le domande entro il 16 gennaio 2017.

"Non superare la soglia", conversazioni su 150 anni di ecologia

Mercoledì, 7 Dicembre 2016
Che cos’è l’ecologia? La descrizione dei flussi di materia ed energia, da chi le incamera a chi le consuma, fra cui noi umani. Conversazioni su 150 anni di ecologia di Giorgio Nebbia con Valter Giuliano, nel libro “Non superare la soglia”, edizioni GruppoAbele.

Che cos’è l’ecologia? La descrizione dei flussi di materia ed energia, da chi le incamera a chi le consuma, fra cui noi umani.

Biomassa agricola: se non immagazzinata va considerata rifiuto

Giovedì, 24 Novembre 2016
Redazione QualEnergia.it
Se non immagazzinata correttamente, anche la materia prima per alimentare impianti per la produzione di energia da biomasse può essere considerata rifiuto, con tutte le conseguenze del caso in quanto a costi di gestione. Lo ha chiarito il Tar Toscana con una sentenza.

Le 10 proposte di policy dal Consiglio Nazionale della green economy

Mercoledì, 9 Novembre 2016
Le proposte di policy per rafforzare la green economy italiana, secondo quanto indicato nella giornata conclusiva degli Stati Generali della Green Economy, costituito da 64 organizzazioni di imprese verdi. Un possibile percorso per un nuovo sviluppo sostenibile dell’economia italiana.

Ecco le dieci proposte di policy presentate nel corso di Ecomondo a Rimini dal Consiglio Nazionale agli Stati Generali della Green Economy, composto da 64 organizzazioni di imprese verdi.

Imparare a riparare per ridurre gli sprechi

Venerdì, 21 Ottobre 2016
Guido Viale
Siamo a un bivio tra obsolescenza programmata e rigenerazione: per l'industria mettere in commercio beni riparabili e le istruzioni per farlo potrebbe rivelarsi un fattore competitivo. Ma soltanto se in giro ci fossero abbastanza operatori in grado di farlo. Imparare a riparare, per lavoro o passione, è comunque una scelta vincente.

Smart city, meno slogan e più diffusione di competenze tecniche a livello locale

Giovedì, 20 Ottobre 2016
Redazione QualEnergia.it
Meno slogan e più conoscenze tecnologiche e competenze, è quanto serve oggi secondo il presidente dell'Enea, Federico Testa, per sviluppare veramente in Italia le città intelligenti. Se ne è parlato in un convegno a Roma, dove è stato presentato anche il coinvolgimento di Enea nell'iniziativa della Casa Bianca sulle smart city.