Nucleare

Non lo abbiamo, ma la nostra bolletta continua a dipendere dal nucleare

Venerdì, 18 Novembre 2016
Roberto Meregalli
Abbiamo chiuso le nostre centrali da 40 anni, ma il nostro sistema elettrico e le bollette continuano ad essere influenzate dal nucleare, in particolare quello francese. Come rimediare? QualEnergia.it ritorna sull'aumento del PUN ad ottobre. Un articolo di Roberto Meregalli.

Elettricità, il fermo nucleare francese rischia di costarci 1,5 miliardi di euro

Mercoledì, 26 Ottobre 2016
Alessandro Codegoni
Il PUN è schizzato alle stelle per il calo dell'import dalla Francia, che per motivi di sicurezza ha fermato un terzo della sua potenza nucleare. Una situazione transitoria che però in meno di 10 anni diventerà strutturale: l'Italia si cauteli da ora puntando su rinnovabili e sistemi di accumulo. Ecco perché questo è un serio campanello d'allarme.

Dietro l'ostinazione britannica sul nuovo nucleare ci sono motivi militari?

Giovedì, 13 Ottobre 2016
Redazione QualEnergia.it
Perché il governo del Regno Unito si ostina a investire su una tecnologia palesemente antieconomica come l'atomo, al punto da dare il via alla realizzazione della super-incentivata centrale di Hinkley Point? Se lo chiede un nuovo studio, ipotizzando che i motivi militari siano determinanti.

Ecco perché la pericolosità del nucleare è sempre elevatissima

Lunedì, 3 Ottobre 2016
Alessandro Codegoni
Nuovi documenti spiegano perché la probabilità del verificarsi futuro di gravi incidenti nucleari è estremamente elevata. Costi molto alti per la messa in sicurezza e per i nuovi impianti, allungamento della vita dei vecchi reattori, materiali non efficienti. E un rinascimento nucleare che non c’è.

Perché la Gran Bretagna vuole la centrale nucleare di Hinkley Point

Venerdì, 16 Settembre 2016
Redazione QualEnergia.it
Via libera al progetto dal Governo guidato da Theresa May, dopo oltre dieci anni di discussioni e continui rinvii. Confermata l’entità dell’investimento (18 miliardi di sterline) e il super-prezzo pagato per 35 anni all’energia prodotta dai reattori EPR. I retroscena di una decisione così controversa.

Il nucleare, tecnologia "prepotente", che non fa bene al clima

Giovedì, 1 Settembre 2016
Alessandro Codegoni
Una ricerca mette in dubbio il fatto che affidarsi al nucleare sia una strategia vincente per una decisa politica climatica. La presenza di centrali atomiche, con l’intenzione di mantenerne o aggiungerne in futuro, sembra agire da freno a tutte le altre soluzioni per decarbonizzare l'economia.

Terremoto nel centro Italia: avvisi e numeri utili

Giovedì, 25 Agosto 2016
Terremoto nel centro Italia nei paesi e frazioni di Amatrice (RI), Accumoli (RI), Arquata del Tronto (AP): situazione della rete viaria e ferroviaria, avvertenze e numeri utili (ultimo aggiornamento: ore 9,00 del 26 agosto).

in aggiornamento (ore 10,30 - 25 agosto)

Alcune informazioni di servizio per la situazione di crisi causata dal terremoto che ha colpito i paesi e le frazioni di Amatrice (RI), Accumoli (RI), Arquata del Tronto (AP) (clicca su mappa per ingrandire).

il personale che sta prestando soccorso sul terreno è di oltre 5.400 unità. Secondo la Protezione Civile ci sono 1000 unità delle forze di polizia, 1.060 vigili del fuoco, 400 appartenenti alle forze armate e oltre 3000 tra volontari e membri di associazioni e organizzazioni locali delle tre regioni colpite dal sisma.

BP Statistical Review 2016: “stop emissioni è cambiamento strutturale”

Giovedì, 9 Giugno 2016
Redazione QualEnergia.it
L'annuale rapporto statistico della compagnia petrolifera conferma che nel 2015 l'aumento delle emissioni di gas serra si è fermato: c'entra il rallentamento economico, ma il peso maggiore è della decarbonizzazione del sistema energetico. I dati e i grafici più significativi del nuovo report.

Il ministro possibile, Chicco Testa, ipse dixit

Lunedì, 2 Maggio 2016
Leonardo Berlen
Chicco Testa è uno dei papabili alla poltrona di ministro dello Sviluppo Economico. Siamo andati a ritrovare alcune sue dichiarazioni degli anni del “rilancio del nucleare in Italia” (2010-2011) e alcune più recenti. Sono passati solo 4-5 anni, ma sembra una vita fa. Tuttavia ricordare ogni tanto può essere utile.

Nucleare, a 30 anni da Chernobyl un laboratorio mobile per analisi e sicurezza

Martedì, 26 Aprile 2016
Il Laboratorio ENEA permette di individuare le caratteristiche fisiche e radiologiche del materiale esaminato, intervenendo direttamente sul sito. E' pensato per gli operatori del settore del ciclo del combustibile nucleare, Autorità di Controllo, Agenzie Regionali, Capitanerie di Porto e Dogane.