Energia

Affidamenti diretti in-house, l’Anac aggiorna le Linee guida n. 7

Lunedì, 2 Ottobre 2017
Le linee guida riguardano l’iscrizione nell’elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società in-house. La nuova deadline per l'iscrizione e le principali novità.

Bollette, da ottobre in calo l’elettricità e in aumento il gas

Venerdì, 29 Settembre 2017
Nel quarto trimestre il calo della spesa per elettricità è legato alla riduzione dei costi di dispacciamento. Ma la bolletta-tipo aumenta del 4,2% su base annuale. L'aumento del gas dipende dall'aumento dei prossimi consumi e quotazioni a livello europeo; prezzi in salita anche nei mercati all’ingrosso italiani.
Immagine Banner: 

Fondo infrastrutture, in Gazzetta il secondo decreto con la ripartizione dei 47 miliardi

Venerdì, 29 Settembre 2017
Pubblicato il decreto 21 luglio 2017 con il “Riparto del fondo per il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese, di cui all'articolo 1, comma 140, della legge 11 dicembre 2016, n. 232.” Il decreto e la tabella con la suddivisione dei fondi.

Rinnovabili e innovazione, Enel seleziona progetti da sviluppare nell’Hub di Catania

Venerdì, 29 Settembre 2017
Grazie a un bando di Enel, PMI e start-up possono presentare progetti innovativi nell’ambito delle fonti rinnovabili. Le idee selezionate verranno sviluppate in collaborazione con tecnici specializzati e usufruiranno delle strutture dell’Innovation Hub di Catania.

Enel ha lanciato una call per progetti innovativi nell’ambito delle energie rinnovabili, rivolta a piccole e medie imprese e alle start-up.

Con le detrazioni per le ristrutturazioni e l'Ecobonus 28 miliardi di investimenti nel 2017

Giovedì, 28 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Nel periodo 1998-2017, i due sgravi fiscali, utilizzati dal 62% delle famiglie italiane, hanno prodotto un saldo positivo di 8,8 miliardi di € per lo Stato e di circa 21 miliardi per il sistema-Paese. Solo dal 2011 al 2017 le detrazioni hanno creato oltre 1,7 milioni di occupati diretti.

L'Europa e quei 112 miliardi all'anno di sussidi alle fossili

Giovedì, 28 Settembre 2017
I Paesi dell'Unione Europea, e in particolare l’Italia, continuano a dare sussidi a petrolio, gas e carbone. Uno studio di ODI e Can Europe, a cui ha collaborato Legambiente, evidenzia tutte contraddizioni delle attuali scelte e politiche energetiche degli Stati Membri.

Rinnovabili ancora in discesa in Italia: persi 3,7 TWh sul 2016 e 12,6 sul 2014

Mercoledì, 27 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
A fine agosto sono 4,4 i TWh prodotti in meno in Italia dalla fonte idrica rispetto al 2016. La quota di rinnovabili sulla richiesta di energia elettrica scende, al momento, dal 36,7% del 2016 al 34,1% del 2017. Il termoelettrico cresce del 12%. Il fotovoltaico unica fonte rinnovabile in salita.

Detrazioni Ecobonus: con la Legge di Bilancio 2018 in arrivo la proroga con riforma

Mercoledì, 27 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Il meccanismo dovrebbe essere rivisto secondo gli indirizzi della SEN. La Legge di Bilancio 2018 dovrebbe confermare anche le detrazioni per le ristrutturazioni edilizie e l'Iper-ammortamento del Piano Industria 4.0, mentre il Super-ammortamento potrebbe essere aggiustato.

La Germania dopo il voto: più forte o più debole su energia e ambiente?

Martedì, 26 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Angela Merkel, vittoriosa alle urne ma indebolita rispetto al precedente mandato, dovrà formare una coalizione che presumibilmente vedrà alleati i verdi e i liberaldemocratici, con Schulz all’opposizione. Dal carbone ai tagli della CO2, i punti più critici da affrontare.

Dalla tariffa fissa alle aste, ecco un ostacolo alla transizione energetica

Martedì, 26 Settembre 2017
Leonardo Berlen
Un'analisi di Hans-Josef Fell, ispiratore della feed-in tariff, spiega perché il passaggio dalla tariffa fissa alle aste comporta numerosi svantaggi per il pieno sviluppo delle rinnovabili. Quali attori vengono esclusi? Perché non consentirà di accelerare la riduzione dei costi delle tecnologie? E, in definitiva, a chi giova questa trasformazione dei meccanismi incentivanti?