Energia

Spagna, rinnovabili al 50% e l'elettricità costa quasi la metà

Lunedì, 17 Dicembre 2012
Giulio Meneghello
In Spagna venerdì 14 le rinnovabili hanno coperto il 50,6% del fabbisogno elettrico, grazie all'apporto dell'eolico che ha fornito più del 40% dell'elettricità del Paese. Senza problemi di rete e con un marcato effetto di riduzione dei prezzi del MWh alla Borsa elettrica: in media è costato 40 € in meno rispetto ai giorni con le rinnovabili al 20%.

L'Italia verde che può farci uscire dalla crisi

Venerdì, 14 Dicembre 2012
L'Italia della green economy è viva anche se messa a dura prova dall'incertezza normativa: vi è impegnata il 2,12% della forza lavoro contro la media europea dell’1,53%. Le rinnovabili da sole danno lavoro a 108.150 persone, le detrazioni fiscali per l'efficienza energetica hanno salvato 40mila posti di lavoro. Il rapporto ENEA sulla green economy italiana.

Le nostre troppe centrali elettriche. E la SEN non ne parla

Giovedì, 13 Dicembre 2012
In Italia abbiamo troppa elettricità: centrali termoelettriche per 78mila MW di potenza a cui dobbiamo aggiungere almeno 45mila MW da rinnovabili a fronte di una richiesta che non va oltre i 57mila MWh. Eppure si continua a costruire e autorizzare centrali inquinanti, un problema che la SEN trascura. La visione di Legambiente.

Aziende mai così preoccupate per energia, clima e risorse

Martedì, 11 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
Le aziende sono sempre più preoccupate per la questione energetica. Lo dice l'ultima indagine di PricewaterhouseCoopers. Anche clima e materie prime tra i rischi più temuti. Il flop di Doha lascia il vuoto su un indirizzo di lungo termine necessario per programmre gli investimenti necessari ad affrontare le crisi energetiche e climatiche.