Energia

Come è cambiato il gioco con il boom delle rinnovabili

Mercoledì, 22 Maggio 2013
Giuseppe Artizzu
La recente storia del sistema elettrico italiano nella fase dell'esplosione delle rinnovabili: i prezzi, gli incentivi, lo spiazzamento degli impianti convenzionali. Quella delle fonti rinnovabili in Italia è una rivoluzione "per sbaglio", ma indietro non si torna. Un articolo di Giuseppe Artizzu, managing director di Cautha, pubblicato sull'ultimo numero della rivista QualEnergia.

Oneri, SEU e autoconsumo: perché l'Aeeg sbaglia

Martedì, 21 Maggio 2013
APER, Assosolare e il Coordinamento FREE esprimono un forte dissenso sulla posizione dell’Autorità per l’Energia nei documenti di consultazione sui Sistemi Efficienti d’Utenza (SEU), sulle Reti Interne d’Utenza (RIU) e, più in generale, sull'autoconsumo di elettricità da fonti rinnovabili che sembrano voler ostacolare la generazione distribuita.

Stato di New York, ecco come 100% rinnovabili al 2030

Martedì, 21 Maggio 2013
Redazione Qualenergia.it
Il mondo può funzionare al 100% ad energia rinnovabile entro 20 anni. Mark Jacobsob, professore della Stanford University lo aveva dimostrato in uno studio del 2009 su scala globale e da poco ha elaborato un piano per liberare al 2030 da nucleare e fossili lo Stato di New York. Uno scenario realistico? “Gli ostacoli sono politici e sociali”.

Elettricità, al via la riforma di tariffe e oneri di sistema

Martedì, 21 Maggio 2013
Parte la riforma delle tariffe di rete e degli oneri di sistema per i clienti domestici. L’obiettivo dell'Autorità è allineare le tariffe ai costi, dando ai clienti corretti segnali economici e di contribuire all’efficienza energetica, all’uso delle rinnovabili e all’innovazione tecnologica.

Accumulare l'energia sul fondo del mare

Lunedì, 20 Maggio 2013
I ricercatori norvegesi di SINTEF stanno studiando un sistema di accumulo a pompaggio da realizzare sui fondali marini. L'energia verrebbe accumulata con l'aiuto della pressione sottomarina.

I ricercatori norvegesi di SINTEF, il più grande ente indipendente di ricerca del paese, stanno studiano un sistema di accumulo a pompaggio da realizzare sui fondali marini. L'energia verrebbe accumulata con l'aiuto della pressione sottomarina in serbatoi situati a 400-800 metri di profondità.

Il fotovoltaico sul tetto e la difesa dello status quo

Giovedì, 16 Maggio 2013
Redazione Qualenergia.it
Anche un piccolo impianto fotovoltaico su tetto, magari affiancato da un sistema di accumulo, è una minaccia per i profitti delle utility e per l'attuale struttura del sistema elettrico. Compagnie elettriche e regolatori in tutto il mondo se ne sono accorti e stanno facendo le loro mosse, anche piuttosto palesi, per tutelare lo status quo.

Ecco come la Sicilia esporterà elettricità a Malta

Giovedì, 16 Maggio 2013
Peppe Croce
La futura connessione HVAC Sicilia-Malta suscita molte perplessità di natura ambientale ed economica soprattutto nella zona dell’approdo del cavo, a Marina di Ragusa. In attesa che si sblocchi il raddoppio del cavo con la Calabria, il collegamento con Malta di certo attenuerà la crisi degli operatori del termoelettrico siciliano.

FREE incontra il ministro dello Sviluppo Economico Zanonato

Mercoledì, 15 Maggio 2013
Il Comitato di gestione del Coordinamento FREE ha incontrato ieri il Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato. FREE ha presentato le proposte relative alla governance e alle misure, diverse dagli incentivi, in grado di promuovere lo sviluppo dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili.

Mercato elettrico nazionale, il paradigma che sta cambiando

Mercoledì, 15 Maggio 2013
Sergio Ferraris
I nuovi dati di Terna confermano che il panorama elettrico italiano sta mutando profondamente soprattutto per la penetrazione delle rinnovabili che nel 2012 hanno prodotto quasi 90 TWh. Con il conseguente drastico calo di funzionamento dei cicli combinati si preannuncia una guerra sempre più aperta tra rinnovabili e produzione convenzionale e centralizzata.

Quei numeri del FV che significano risparmio per il paese

Martedì, 14 Maggio 2013
Giovanni Simoni
A quanto ammonta il risparmio del gas importato a fronte di una determinata potenza FV e alla luce del costo annuo degli incentivi? Un'analisi economica dimostra la convenienza degli investimenti e della spesa in incentivi fatti finora e per quelli futuri. Un articolo di Giovanni Simoni, presidente Assosolare, pubblicato sulla rivista QualEnergia.