Energia

Taglia-bollette, il governo illustra il decreto con lo spalma-incentivi obbligatorio

Mercoledì, 18 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
Nonostante la sollevazione del mondo delle energie rinnovabili e i rilievi di incostituzionalità, il Governo ha tirato dritto, presentando oggi il decreto 'taglia-bollette', con tanto di misure obbligatorie e retroattive sugli incentivi al fotovoltaico. Produrrà risparmi per 900 milioni di euro e 1,5 miliardi a regime. Ecco le misure approvate.

Taglia-bollette in direzione d'arrivo, con lo spalma-incentivi. L'ultima bozza

Mercoledì, 18 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
E' ormai al traguardo il cosiddetto 'pacchetto taglia-bollette': sarà illustrato oggi in conferenza stampa al ministero dell'Economia. L'ultima bozza in circolazione conferma per il fotovoltaico uno spalma-incentivi con rimodulazione su 24 anni, ma in alternativa gli operatori potranno scegliere di un taglio del 10% degli incentivi. Le disposizioni sull'energia autoconsumata.

Il fotovoltaico messo in croce da una manovra scritta sotto dettatura della lobby dei fossili

Martedì, 17 Giugno 2014
Leonardo Berlen
Il governo Renzi si muove contro i diritti acquisiti di coloro che in questi ultimi anni hanno realizzato impianti fotovoltaici. I provvedimenti in cantiere, come lo spalma-incentivi, andranno ad affossare molto di quelle stesse PMI che si vorrebbe avvantaggiare con un'irrisoria riduzione della bolletta. Il segnale è chiaro: rendere dura la vita ad un settore che ha tolto spazi di mercato al settore elettrico tradizionale.

Obiettivi UE 2030: la Germania spinge per un target vincolante per l'efficienza energetica

Martedì, 17 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
Il Consiglio europeo in cui si parlerà del pacchetto clima-energia 2030 è vicino: si terrà il prossimo 26 giugno. La Germania insiste affinché si introduca un obiettivo vincolante anche per l'efficienza energetica, aspetto che sarebbe fondamentale per affrontare il problema della sicurezza energetica. E l'Italia che posizione prenderà?

Taglia-bollette e oneri sull'energia autoconsumata, le novità in arrivo

Lunedì, 16 Giugno 2014
Giulio Meneghello
Si pagheranno gli oneri di sistema, in parte, anche sull'energia autoconsumata. L'aggravio sarà minimo ma la quota potrà aumentare nel tempo, seppur seguendo criteri non discrezionali. Le novità in arrivo in materia di autoconsumo nel pacchetto taglia-bollette. Misure che potrebbero essere in contrasto con la normativa europea.

L'Italia e l'energia rinnovabile: investitori alla finestra per l'incertezza normativa

Lunedì, 16 Giugno 2014
Giulio Meneghello
Nel mondo le rinnovabili attraggono nuovi investitori. L'Italia avrebbe ancora molto da offrire, ad esempio, nel mercato O&M del fotovoltaico in grid parity. Ma proposte come lo spalma-incentivi e quei vaghi interventi ventilati sull'autoconsumo scoraggiano investitori nazionali ed esteri. “L'incertezza normativa tiene i capitali alla finestra”, spiega Andrea Gilardoni, presidente OIR.

Taglia-bollette: lo spalma-incentivi rinnovabili obbligatorio sarebbe incostituzionale

Lunedì, 16 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
Uno spalma-incentivi obbligatorio retroattivo sarebbe incostituzionale. Dopo le notizie trapelate nei giorni scorsi sul rientro in campo della temuta misura e le parole per nulla rassicuranti per le fonti rinnovabili pronunciate sabato dal premier Renzi, nel dibattito interviene il parere del Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Valerio Onida.

Con le rinnovabili Italia prima per i miglioramenti ottenuti nella produzione elettrica

Venerdì, 13 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
Un report dell'Handelsblatt Research Institute e di General Electric mette a confronto i sistemi energetici di 24 paesi Ocse e Brics in termini di sicurezza, sostenibilità ambientale ed efficienza economica. L'Italia, si scopre, è tra i paesi che hanno fatto i progressi maggiori in quasi tutti questi ambiti grazie anche allo sviluppo accelerato di fotovoltaico ed eolico.

Taglia-bollette: bond A3 bocciati, rientra spalma-incentivi obbligatorio?

Venerdì, 13 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
L'ipotesi di ridurre la componente A3 della bolletta tramite l'emissione di bond sembra non essere percorribile: Istat e Bankitalia l'avrebbero bocciata perché rischia di gravare sul debito pubblico in base alle regole Eurostat. Torna l'ipotesi spalma-incentivi obbligatorio.

Obiettivi 2030, con tre target crescono Pil, occupati e sicurezza energetica

Giovedì, 12 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
Alla vigilia del semestre italiano di presidenza europea preoccupa la posizione del nostro MiSE favorevole ad un obiettivo unico sulla CO2 in fatto di pacchetto clima-energia 2030. Per massimizzare i vantaggi servono target vincolanti anche per efficienza energetica e rinnovabili: lo mostrano le stesse valutazioni della Commissione europea.