Clima

Crisi ambientale ed energetica e gli effetti sull'economia, l'Italia ad un bivio

Venerdì, 4 Ottobre 2013
Fabio Catino
Urge una visione di lungo periodo per la ripresa economica e la mitigazione del rischio geopolitico legato ai cambiamenti climatici. Su questi aspetti il nostro paese è senza un'agenda, afflitto da una classe politica inadeguata e incapace di prevedere strumenti per la pianificazione di politiche di adattamento e di capire la connessione tra crisi economica, ambientale ed energetica.

Carburanti per navi: alternativa GNL e opportunità per l'Italia

Lunedì, 30 Settembre 2013
Andrea Molocchi
I vantaggi ambientali e le opportunità economiche offerte dal GNL come carburante alternativo nel trasporto navale nel Mediterraneo: 1 miliardo di euro di investimenti nella supply chain del GNL per uso navale, 10 i miliardi di benefici ambientali e 100 i miliardi di nuovi investimenti. Occasione per la competitività dell'industria navale italiana.

Contro il global warming, un programma mondiale per l'energia solare

Lunedì, 30 Settembre 2013
Redazione Qualenergia.it
Per vincere la battaglia contro i cambiamenti climatici serve un programma di ricerca e sviluppo su scala globale per rendere il fotovoltaico competitivo con le fossili, anche lavorando su accumuli e reti. All'indomani della pubblicazione del report IPCC un appello di due personalità britanniche per una collaborazione mondiale sull'energia solare.

Approvato il nuovo rapporto IPCC. Silvestrini: "Nonostante la cautela emerge un messaggio forte"

Venerdì, 27 Settembre 2013
L’approfondimento scientifico fornito dal Rapporto IPCC consente di restringere i margini di incertezza riguardo alle responsabilità dell’uomo sul riscaldamento globale. Nonostante la cautela del rapporto, dettata anche dalle difficoltà economiche di molti paesi e criticata da diversi ambientalisti, emerge un messaggio forte. Un commento di Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club e QualEnergia.

Anticipazioni su rapporto Ipcc, i fraintendimenti della stampa

Mercoledì, 25 Settembre 2013
Sergio Castellari
Sergio Castellari, IPCC Focal Point per l’Italia, commenta gli articoli recentemente pubblicati dalla stampa italiana in conseguenza delle anticipazioni sul Quinto Rapporto di Valutazione sui cambiamenti climatici dell’IPCC.

La temperatura media è costante dal 1997.

Carbone: 1000 morti in più per emissioni Tirreno Power a Vado Ligure

Venerdì, 20 Settembre 2013
Redazione Qualenergia.it
Le emissioni della centrale a carbone di Vado Ligure, secondo la procura di Savona, hanno causato mille morti in più per cancro nel savonese. Disastro ambientale e omicidio colposo i reati contestati alla Tirreno Power. Già dalla prossima settimana potremmo conoscere i nomi degli indagati.

Ci metto le esternalità e le rinnovabili costano già meno delle fossili

Giovedì, 19 Settembre 2013
Giulio Meneghello
Se produrre elettricità da carbone oggi costa meno che ottenerla da rinnovabili è solo perché le esternalità negative vengono scaricate sulla collettività. Se si includessero nei costi del kWh anche gli impatti ambientali e sanitari di ogni fonte, ad esempio, eolico e FV sarebbero già molto più convenienti. Studio della University of Cambridge.

Clima, energia e crisi: la posta in gioco sull'obiettivo Ue 2030

Venerdì, 13 Settembre 2013
Mauro Albrizio e Francesco Ferrante
Per il 2030 un solo obiettivo di riduzione delle emissioni di gas-serra non è sufficiente. Fissare target anche per rinnovabili ed efficienza energetica è indispensabile per rendere sostenibile il sistema energetico, ma anche per aiutarci a uscire dalla crisi. Un intervento di Mauro Albrizio, Direttore Ufficio europeo Legambiente e Francesco Ferrante, Vicepresidente Kyoto Club

Quel picco dimenticato che continua a insegnarci tanto

Mercoledì, 4 Settembre 2013
Leonardo Berlen
Il picco del petrolio è passato di moda e quella famosa curva a forma di campana non esiste? Ugo Bardi, ex presidente di Aspo Italia, in un suo recente articolo, spiega in modo semplice cosa sta accadendo alla produzione petrolifera e alle sue implicazioni su clima ed economia. E perché l’idea di 'picco' potrà e dovrà aiutarci a preparare il futuro.

Il Patto dei Sindaci e l'esperienza degli Enti locali italiani

Lunedì, 2 Settembre 2013
Quali sono i principali strumenti di finanziamento per gli Enti locali? E quali esperienze di amministrazioni locali si possono citare come esempio di azione volta al miglioramento energetico-ambientale? Qual è l'esperienza degli enti locali per il raggiungimento degli obiettivi al 2020 che emerge dal "Patto dei Sindaci"? Kyoto Club intervista Antonio Lumicisi (Ministero dell'Ambiente).