Clima

Città della Scienza, ricostruirla per il riscatto del Sud

Venerdì, 8 Marzo 2013
Redazione Qualenergia.it
Un fatto gravissimo quello dell’incendio della Città di Scienza di Napoli. Un gioiello che indicava come fosse possibile, anche in una terra difficile, coinvolgere i giovani sulle tematiche ambientali. La ricostruzione della Città della Scienza di Napoli deve essere la scintilla per un riscatto di tutto il meridione. Silvestrini ad Ecoradio. Ascolta podcast.

Napoli senza Scienza

Martedì, 5 Marzo 2013
Sergio Ferraris
Questa notte a Napoli in un incendio è andata distrutta una delle iniziative migliori dal dopoguerra a oggi in tema di cultura scientifica: la Città della Scienza. Abbiamo chiesto a Walter Ganapini, che ne è stato uno dei principali animatori, cosa ha significato per Napoli questa struttura. "É un atto sicuramente doloso e di matrice camorristica. L'equivalente di Via dei Georgofili, in salsa casalese", ci ha detto Ganapini.

Il cambiamento, raccontando rinnovabili e sostenibilità

Martedì, 5 Marzo 2013
Valeria Verga
Strategie di comunicazione e barriere culturali e psicologiche per il cambiamento verso la sostenibilità ambientale. "Serve parlare delle energie rinnovabili per trasformarle in qualcosa che diventi parte dell'identità delle persone e della comunità", ci dice Simran Sethi, giornalista e docente che si occupa da anni di giustizia e comunicazione ambientale.

La Shell ci prova ancora ... a fare l'azienda green

Lunedì, 4 Marzo 2013
Redazione Qualenergia.it
Il fotovoltaico sarà la principale fonte energetica dell'umanità entro fine secolo e al 2060 coprirà il 40% del fabbisogno elettrico. A dirlo è un gigante del petrolio come Shell. Ma a leggere gli scenari della multinazionale si tratterebbe del solito compromesso tra perseguire la riduzione delle emissioni e conservare i propri interessi 'fossili'.

Il rinnovato impegno di Obama contro i cambiamenti climatici

Lunedì, 4 Marzo 2013
Maurita Cardone
Il presidente degli Stati Uniti torna a parlare di clima con i toni dei 2009 e si impegna a portare avanti azioni concrete, anche se il Congresso non sarà con lui. Ma gli USA non sono ancora pronti ad assumere la leadership a livello mondiale, dice a QualEnergia.it Bill Becker, direttore del Presidential Climate Action Project.

Come ridurre del 38% l’energia utilizzata in Europa al 2030

Lunedì, 25 Febbraio 2013
Nello studio "Putting the Eu on track for 100% renewable energy” presentato da Wwf e a cura di Ecofys ridurre gli sprechi di energia e puntare alle rinnovabili farebbe risparmiare all’UE almeno 573 miliardi di euro.

Niente più caldaie a fonti fossili, la Danimarca verso il 100% a energie rinnovabili

Mercoledì, 20 Febbraio 2013
Giulio Meneghello
Da gennaio in Danimarca è vietato installare sistemi di riscaldamento a combustibili fossili nei nuovi edifici. E' solo una delle misure con cui si vuole arrivare entro il 2050 a soddisfare con le rinnovabili l'intero fabbisogno energetico. L'obiettivo 2020 è 35% di energia pulita sul fabbisogno totale, tagliando del 33% il consumo delle fonti fossili.

Emission Trading, del back-loading e di altre riforme

Mercoledì, 20 Febbraio 2013
Veronica Caciagli
La Commissione Ambiente del Parlamento Europeo ha approvato la prima azione per la riforma del Sistema di Scambio di Emissioni Europeo, introducendo il back-loading: posticipo delle aste di 900 milioni crediti della CO2 previste nel periodo 2013-15, assegnate invece alla fine del terzo periodo di EU ETS, nel 2019-20.

Lo smog cinese che preoccupa il Giappone

Lunedì, 18 Febbraio 2013
Il Giappone ha chiesto alle autorità cinesi di organizzare un vertice in cui dibattere delle soluzioni da mettere in campo per evitare che lo smog proveniente dalla Repubblica popolare cinese sconfini.

Il Giappone ha chiesto alle autorità cinesi di organizzare un vertice in cui dibattere delle soluzioni da mettere in campo per evitare che lo smog proveniente dalla Repubblica popolare cinese sconfini. Nei giorni scorsi, come riporta France Presse, una nuvola smog proveniente dalla Cina ha raggiunto il Giappone determinando il superamento dei limiti di qualità dell'aria.

Quale futuro e revisione per il mercato del carbonio europeo

Venerdì, 15 Febbraio 2013
Redazione Qualenergia.it
Come dovrà essere riformato il sistema europeo per lo scambio delle quote di emissione, conosciuto come Emissions Trading System? Come incidere sull'offerta delle quote alla luce di un prezzo della CO2 da tempo ormai irrilevante? A Roma un confronto in un workshop organizzato da Kyoto Club, in collaborazione con il GSE.