Clima

Una ricetta socio-tecnologica per triplicare velocità e intensità della transizione

Lunedì, 25 Settembre 2017
Alessandro Codegoni
Si è sempre guardato alla decarbonizzazione profonda in termini economici. Ma questo approccio, pur necessario, non è sufficiente. Vanno indeboliti i sistemi socio-tecnologici esistenti, bisogna far convergere più tecnologie e offrire sostegno socio-culturale e politico alle nuove soluzioni.

Mentre Trump frena sul clima, sempre più multinazionali puntano sulle rinnovabili

Lunedì, 25 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Al contrario di Trump, che dal primo giorno da presidente Usa ha iniziato a smontare la politica pro-rinnovabili di Barack Obama, fino a ritirare gli Stati Uniti dagli accordi di Parigi sul clima, molti imprenditori stanno seguendo la via della green economy, per una serie di ragioni.

Target emissioni, la Commissione valuta il -100% al 2050

Venerdì, 22 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Il nuovo obiettivo europeo per il 2050 potrebbe essere azzerare le emissioni di anidride carbonica. La Commissione europea lo starebbe valutando nell'ambito dell'aggiornamento della Roadmap 2050, che venne pubblicata nel 2011, per il passaggio ad un'economia a basso contenuto di CO2.

La geotermia è una risorsa energetica utile alla riduzione delle emissioni di gas serra?

Giovedì, 21 Settembre 2017
Alessandro Codegoni
I dubbi sulla "naturalità" o meno della CO2 emessa dagli impianti geotermoelettrici. Due tesi a confronto: quella del prof. Riccardo Basosi dell'Università di Siena e quella dell’ing. Massimo Montemaggi, responsabile geotermia Enel Green Power. Fattibile la reinieizione dei gas nel sottosuolo?

La "strage del dieselgate": 5000 morti premature in Europa, record in Italia

Martedì, 19 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Uno studio ha calcolato le morti premature nell’UE causate dall'eccesso di ossido di azoto proveniente dai motori diesel fuori norma. Un surplus di NOx che in Italia avrebbe causato il decesso prematuro di 1.250 persone all'anno, soprattutto nella pianura padana.

La Cina diventerà il leader mondiale per l'energia e il clima?

Venerdì, 15 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Un articolo su The New Scientist rilancia la sfida tra Pechino e l’America di Trump per guidare la transizione globale verso le tecnologie pulite. I numeri e le riflessioni della competizione sempre più ravvicinata tra fonti fossili e rinnovabili, con uno sguardo alle possibili evoluzioni della green economy.

Obiettivi 2030, perché suoli e foreste entrano nei calcoli europei della CO2

Venerdì, 15 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
L’Europarlamento ha approvato diversi emendamenti alla proposta legislativa dalla Commissione, riassunta dall’acronimo LULUCF, per conteggiare gli assorbimenti naturali e i rilasci di anidride carbonica nell’ambito della gestione forestale. Le novità e i punti critici dei negoziati.

Clima, chi sono i “buoni” e i “cattivi” tra le aziende più influenti del Pianeta?

Giovedì, 14 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Il think-tank inglese InfluenceMap ha classificato le maggiori società in base alla loro capacità di orientare, in una direzione o nell’altra, le politiche su energia e clima. Le emissioni “fisiche” di CO2 sono solo una parte del problema, importante è il potere di persuasione delle compagnie.

Da Harvey e Irma 200-290 mld$ di danni: quanto ci costerà il global warming?

Martedì, 12 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Chi parla di 150-200 miliardi di dollari, chi di cifre ancora più consistenti, fino a 290 mld $, rispecchiando le difficoltà di calcolare con precisione le conseguenze economiche dei disastri naturali, come quelli provocati in Texas e Florida dall’eccezionale ondata di maltempo negli Stati Uniti.

Il clima sta cambiando, ma non le politiche per il territorio e le nostre città

Lunedì, 11 Settembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Dopo l'ultimo drammatico fenomeno meteorologico, quello di Livorno, WWF e Legambiente spiegano che mentre il clima sta cambiando, le politiche urbanistiche e per l'adattamento ai mutamenti climatici restano marginali. I danni in Italia, i costi e cosa si dovrebbe fare subito.