Clima

Effetto serra, il tempo per agire è sempre più ristretto

Martedì, 2 Gennaio 2018
Gianfranco Bologna
L’umanità ha ancora di un massimo di 1.000 miliardi di tonnellate di CO2 da emettere in atmosfera. Per questo motivo bisogna ridurre le emissioni del 300% entro il 2050. Ma gli impegni di Stati e privati al 2030 non sono assolutamente sufficienti per l'obiettivo di metà secolo. E i margini di manovra si restringono.

Cambiamenti climatici e richieste di asilo in Europa, la relazione c'è

Mercoledì, 27 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Due ricercatori della Columbia University hanno estrapolato le proiezioni al 2100 delle migrazioni correlate con i diversi possibili scenari climatici. Le domande di asilo nei Paesi Ue potrebbero aumentare dal 28 al 188% (fino a 660mila/anno) rispetto agli anni 2000-2014 in relazione all'aumento delle temperature.

La contestabile leadership green della Germania che brucia troppo carbone

Venerdì, 22 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Il 40% dell’energia elettrica tedesca viene dal carbone. Nonostante l'impetuosa crescita delle rinnovabili, il paese non raggiungerà il taglio previsto delle emissioni al 2020 per almeno 10 punti di scarto. Il tema di un'uscita dal carbone è ancora tabù per governo e sindacati.

L’ETS della Cina parte in versione “mini”, ma è già il mercato della CO2 più grande del mondo

Martedì, 19 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Pechino ha lanciato la prima fase del suo mercato nazionale del carbonio. Per ora coprirà solo il settore energetico, ma interessa già un volume di CO2 quasi doppio di quello dell'ETS europeo. Nel 2020, quando sarà a regime per gli otto settori previsti, coprirà il 15% delle emissioni mondiali.

CO2 da suolo, foreste e biomasse: politiche Ue 2030 verso "obiettivo zero"

Venerdì, 15 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Raggiunto un accordo preliminare tra Parlamento e Consiglio UE sul regolamento per la gestione dei suoli e dei boschi negli Stati membri. Previsto un “obiettivo zero” per pareggiare i rilasci e gli assorbimenti di anidride carbonica al 2030. I punti critici del pacchetto legislativo.

Vertice ministri Ue energia, Kyoto Club: "Calenda appoggi innalzamento obiettivi Fer al 2030"

Giovedì, 14 Dicembre 2017
In vista dell'incontro dei ministri europei dell'energia previsto per lunedì 18 dicembre, Kyoto Club ha diffuso una nota in cui chiede al ministro Calenda di appoggiare la richiesta di alzare al 35% il contributo europeo delle rinnovabili al 2030.

"Chiediamo al Ministro Calenda di appoggiare la richiesta di alzare al 35% il contributo europeo delle rinnovabili al 2030".

Quanto sono preoccupati gli europei per i cambiamenti climatici?

Giovedì, 14 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
La maggior parte dei cittadini dei vari paesi europei guarda con apprensione al surriscaldamento terrestre. Quelli maggiormente preoccupati sono i tedeschi, che però sono anche i più pessimisti sulla possibilità che i governi riusciranno a combattere in modo efficace il climate change.

Perché la Banca Mondiale smetterà di finanziare petrolio e gas

Mercoledì, 13 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
L’annuncio è arrivato durante il summit One Planet in Francia. Che cosa prevedono i nuovi impegni della World Bank e con quali possibili implicazioni per la transizione energetica globale? Gli scenari del disinvestimento fossile tra obiettivi e contraddizioni.

Come cambierà la “mappa” dell’eolico con il surriscaldamento globale

Mercoledì, 13 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Uno studio americano prevede un incremento del potenziale eolico nell’emisfero meridionale, a scapito di quello settentrionale, come conseguenza dei mutamenti climatici su scala planetaria. Le tendenze future secondo i modelli elaborati dall’università di Colorado Boulder.

Una guida per gli investitori istituzionali per affrontare il loro "rischio climatico"

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
WWF International ha realizzato una guida con numerose raccomandazioni rivolte ai decision maker e agli investitori istituzionali, così che possano integrare diverse strategie di mitigazione dei cambiamenti climatici nelle loro politiche e nei loro portafogli di investimento.