Clima

Clima, Trump cambia idea sugli accordi di Parigi: verso un “sì” condizionato?

Venerdì, 28 Aprile 2017
Luca Re
Dopo il nulla di fatto al G7 Energia, gli Usa devono decidere se mantenere gli obiettivi salva-clima sottoscritti dalla comunità internazionale o uscire dall’intesa. Più probabile di un “no” sembra essere una posizione intermedia, riducendo l’impegno americano sul fronte verde.

Una SEN propedeutica al Piano nazionale clima-energia

Lunedì, 24 Aprile 2017
Redazione QualEnergia.it
Mentre viene rinviata a data da destinarsi la presentazione della Strategia energetica nazionale, prevista per il 27 aprile, il Coordinamento FREE ha presentato in audizione presso il MiSE alcune proposte sul documento programmatico. Serve un processo di consultazione più approfondito e poi una cabina di regia.

Idee e proposte per le città italiane: energia, mobilità, qualità della vita

Lunedì, 24 Aprile 2017
Alessandro Codegoni
Il Consiglio Nazionale della Green Economy presentarà ad Ecomondo la proposta di un "Manifesto per la Città futura", linee guida da seguire per riconvertire alla sostenibilità i nostri centri urbani. L'ambizioso e complesso obiettivo di far passare tutte le decisioni attraverso interventi low carbon.

Il Senato vuole più tasse sulla CO2 e incentivi a rinnovabili ed efficienza

Venerdì, 21 Aprile 2017
Redazione QualEnergia.it
Incentivi per le rinnovabili fino al 2025, target UE su efficienza da portare al 40%, stretta sugli incentivi alle fossili e azione sulla fiscalità per abbattere le emissioni, anche con tasse sui prodotti importati. In una risoluzione delle Commissioni X e XIII il Senato fa varie richieste sui temi dell'energia pulita.

Il percorso della Cina da fanalino di coda a leader nella questione ambientale

Giovedì, 20 Aprile 2017
Helen Wong
La Cina ha mostrato di avere non solo la motivazione, ma anche i mezzi per capitalizzare sull'attuale transizione economica e assicurare un sostanziale progresso “verde” nei prossimi anni. Un intervento di Helen Wong, Chief Executive per la Cina di "The Hong Kong and Shanghai Banking Corporation Limited".

Verso la nuova SEN: quali progressi sui target rispetto a quella del 2013?

Mercoledì, 19 Aprile 2017
Redazione QualEnergia.it
La nuova Strategia Energetica Nazionale sarà presentata il 27 aprile e dovrebbe essere varata entro l'anno. L'ultima SEN risale a marzo 2013. In vista della nuova vale la pena fare il punto su come è cambiato il sistema energetico nazionale in rapporto agli obiettivi della precedente strategia.

Emissioni CO2, raggiungere il picco e ridurle in tempo

Venerdì, 14 Aprile 2017
Redazione QualEnergia.it
Una nuova ricerca ha utilizzato un modello dinamico molto complesso per definire i possibili cicli dell’anidride carbonica su scala globale, considerando i rilasci netti nell’atmosfera e gli assorbimenti naturali. I prossimi anni saranno decisivi per limitare l’aumento delle temperature terrestri a due gradi.

Clima ed energia in Italia, ENEA “ok obiettivi 2020, ma rischiamo di mancare quelli al 2030

Giovedì, 13 Aprile 2017
Redazione QualEnergia.it
Il target 2020 è stato raggiunto in anticipo anche per la crisi, ma, con il rallentamento della crescita delle rinnovabili, peggiorano le prospettive di decarbonizzazione post-2020. Non è affatto il caso di adagiarsi sugli allori. L’ultima edizione dell'Analisi Trimestrale del Sistema Energetico dell’ENEA.

DEF, Italia prima oltre il PIL. Arriva il BES, l'indicatore che conta anche la CO2

Mercoledì, 12 Aprile 2017
Redazione QualEnergia.it
Il Documento di Economia e Finanza (DEF) approvato ieri affianca al PIL una nuova unità di misura della "ricchezza" del Paese: il BES, acronimo di Benessere Equo Sostenibile, che tiene conto di altri fattori, tra cui le emissioni di CO2 e di altri gas climalteranti.

Da Trump all’Italia, quel G7 Energia che non convince

Martedì, 11 Aprile 2017
Redazione QualEnergia.it
Il vertice delle sette Nazioni più ricche e industrializzate del mondo a Roma è terminato senza una dichiarazione congiunta sui cambiamenti climatici, perché gli Stati Uniti si sono smarcati. Pure la posizione italiana rimane sfumata tra “ossessione” del gas e sviluppo delle fonti rinnovabili. Vediamo perché.