La IEA vede il futuro nero ... carbone

Venerdì, 21 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
L'ultimo "Medium-Term Coal Market Report" della International Energy Agency prevede una crescita continua del carbone nel mix energetico mondiale per i prossimi 5 anni. Al 2017 potrebbe diventare la fonte più importante. Uno scenario insostenibile che ci porterebbe a circa 3,6 miliardi di tonnellate di emissioni di CO2 in più.

“Salva Alcoa 2” fotovoltaico nella legge di stabilità, il parere del Comitato IFI

Venerdì, 21 Dicembre 2012
Proroghe del IV conto energia alla PA? Per il Comitato IFI il provvedimento è negativo e destabilizzante, ma chiede anche: “nella formazione delle graduatorie dei bandi pubblici prevedere subito un valore premio a favore dell’utilizzo di componentistica realizzata all’interno del nostro Paese”.

Petrolio, sentenza storica in Nigeria: chi ha inquinato paghi

Giovedì, 20 Dicembre 2012
È una sentenza rivoluzionaria quella emessa il 16 dicembre da sei giudici della Corte di giustizia della Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale: per la prima volta un Governo e delle aziende sono chiamati a rendere conto dell’inquinamento e per aver violato i diritti umani degli abitanti del delta del Niger.

La riforma del condominio, le rinnovabili e l'efficienza energetica

Giovedì, 20 Dicembre 2012
La Legge n. 220 dell’11 dicembre 2012 introduce importanti modifiche alle disposizioni del Codice civile sul condominio, tra cui maggioranze più semplici per approvare interventi di miglioramento energetico dell'edificio.

La Legge n. 220 dell’11 dicembre 2012 , che entrerà in vigore il 18 giugno 2013, introduce importanti modifiche alle disposizioni del Codice civile sul condominio, tra cui maggioranze più semplici per approvare interventi di miglioramento energetico dell'edificio.

Fotovoltaico nel 2013, la luce alla fine del tunnel?

Giovedì, 20 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
I prezzi dei moduli continueranno a diminuire, molte altre aziende cadranno falcidiate dalla crisi da sovrapproduzione, ma nel 2013 la situazione del fotovoltaico comincerà ad assestarsi e le cose andranno meglio. La Cina diverrà il più grande mercato mondiale. Ci sarà un boom dei sistemi di accumulo. La previsione di IHS per l'anno che verrà.

Fiscalità Quinto Conto Energia: il parere dell'Agenzia delle Entrate

Giovedì, 20 Dicembre 2012
L’Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni, su richiesta del GSE, sul trattamento fiscale delle somme corrisposte con il "Quinto Conto Energia". Le novità riguardano soprattutto il pagamento della differenza tra Tariffa Onnicomprensiva e Prezzo Zonale, prevista solo per gli impianti di potenza superiore a 1 MW.

Lo stato di salute del solare termodinamico

Giovedì, 20 Dicembre 2012
Alessandro Codegoni
Un'intervista a Gianluigi Angelantoni, amministratore delegato Angelantoni Industrie spa e Presidente di Archimede Solar Energy, per parlare del mercato del CSP in Italia e all'estero, della concorrenza del fotovoltaico, della centrale sperimentale Enel di Priolo, dell'evoluzione del progetto Desertec e dei piani industriali della sua azienda.

Inverter SMA per l’impianto Delta da 1 MW di Ravano Green Power

Giovedì, 20 Dicembre 2012
News dalle Aziende
Le caratteristiche tecniche dell’impianto FV realizzato a Cuneo da Ravano Green Power con la soluzione completa SMA Sunny Central 1000 MV. Installato sul tetto a 4 falde di un capannone di stoccaggio, l'impianto ha una potenza di 1 MW. Produzione annuale prevista: 1.129.000 kWh. Una collaborazione che continuerà in Italia e all’estero.

Decreto rinnovabili termiche e pompe di calore, il parere del Co.Aer

Mercoledì, 19 Dicembre 2012
Conto energia termico: la remunerabilità dei sistemi a pompa di calore non corrisponde al 40% dichiarato nella bozza del decreto. Per il Co.Aer è invece del 10-15%: "sono necessarie modifiche migliorative".

"Salva Alcoa 2" fotovoltaico: "Basta provvedimenti dell’ultima ora che penalizzano il settore"

Mercoledì, 19 Dicembre 2012
GIFI/ANIE contro il cosiddetto "Salva Alcoa 2", un provvedimento che "danneggia il settore e dietro al quale potrebbero celarsi intenti speculativi" e chiede che i Ministri Passera e Clini intervengano urgentemente in sede di discussione d’aula per fermarlo.