La Francia di Hollande punta sul fotovoltaico

Martedì, 8 Gennaio 2013
Redazione Qualenergia.it
La Francia di Hollande crede nel fotovoltaico e raddoppia l'obiettivo sulle installazioni. Nuove misure di emergenza di sostegno al settore creeranno 10mila posti di lavoro e muoveranno investimenti per oltre 2 miliardi, ha annunciato il ministro dell'Energia Delphine Batho.

Un progetto per i biocarburanti sostenibili in aviazione

Martedì, 8 Gennaio 2013
Redazione Qualenergia.it
Il progetto europeo ITAKA (Initiative Towards sustAinable Kerosene for Aviation) punta a rimuovere le barriere tecniche ed economiche che ostacolano l’utilizzo di biocarburanti sostenibili per l’aviazione. Verrà portato avanti da un consorzio costituito da aziende aerospaziali e di combustibili e da centri di ricerca, anche italiani.

Tutto per Enel il 'regalo' alle centrali a olio combustibile

Martedì, 8 Gennaio 2013
Redazione Qualenergia.it
Circa 250 milioni di euro dalle bollette degli italiani per rendere solo disponibili dal 1° gennaio al 31 marzo 2013, e con un preavviso di 48 ore, la produzione di vecchie e inquinanti centrali a olio combustibile. Obiettivo è fronteggiare un'eventuale emergenza gas. Dall'elenco dell'Autorità risulta che il 'monopolista' di questi impianti è Enel.

La stangata dell'Irpef sui piccoli impianti fotovoltaici

Lunedì, 7 Gennaio 2013
Giulio Meneghello
L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che, per impianti sotto i 20 kWp a servizio di un'abitazione, i ricavi dalla tariffa omnicomprensiva del quinto conto energia costituiscono reddito che va tassato. Per un impianto fotovoltaico residenziale medio si tratta di un prelievo da 100-200 euro l'anno. Allora meglio autoconsumare il più possibile.

Ministro Ambiente tedesco: non c'è futuro per il nucleare in Germania

Lunedì, 7 Gennaio 2013
"Non c'è futuro per il nucleare in Germania", ha detto il ministro tedesco dell'Ambiente, Peter Altmaier. Smentito il Commissario europeo all'Energia, il tedesco Guenther Oettinger, che non escludeva la possibilità di costruzione di nuove centrali.

"Non c'è futuro per il nucleare in Germania", ha detto il ministro tedesco dell'Ambiente, Peter Altmaier, in un'intervista rilasciata al quotidiano 'Leipziger Volkszeitung' in cui sottolinea come "non ci siano possibilità per una rinascita dell'atomo nel nostro Paese".

Car sharing, Avis acquista Zipcar per 500 milioni di dollari

Lunedì, 7 Gennaio 2013
Carlo Iacovini
Dopo essere stata quotata alla Borsa di New York, Zipcar è diventata una multinazionale che operava nel business della mobilità sostenibile. Ora con l'acquisizione da parte di Avis, multinazionale dell’autonoleggio, la questione è se Zipcar rischia di perdere la sua cultura di impresa ecologica o se si punterà a una maggiore diffusione del car sharing.

Conto energia termico, il riassunto del testo pubblicato in Gazzetta

Venerdì, 4 Gennaio 2013
Redazione Qualenergia.it
Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto ministereriale 28 dicembre 2012 sulle rinnovabili termiche, pubblichiamo un riassunto del testo definitivo a cura del Centro nazionale per le rinnovabili di Legambiente.

Eventi meteo estremi nel 2012 costano 122 miliardi di euro

Venerdì, 4 Gennaio 2013
Secondo la stima di Munich Re i costi delle catastrofi legate a eventi meteo estremi nel mondo sono stati nel 2012 pari a 122 miliardi di euro. Le compagnie di assicurazioni copriranno queste perdite solo per il 40%. Anche se non è possibile attribuire i singoli eventi ai cambiamenti climatici, la connessione è molto probabile.

Smaltimento moduli fotovoltaici, la proroga non piace a IFI

Venerdì, 4 Gennaio 2013
L’ulteriore proroga di tre mesi per conformarsi alle disposizioni del IV° e V° Conto Energia in materia di smaltmento dei moduli fotovoltaici secondo il Comitatai IFI è iniqua e penalizza chi, come i produttori nazionali,  aveva investito ingenti risorse per ottemperare alle specifiche prescrizioni  nei tempi e nei modi dettati dalla normativa

"Consolidare in Parlamento la presenza ambientalista". Lettera a Bersani

Giovedì, 3 Gennaio 2013
Consolidare in Parlamento la presenza ambientalista uscente e allargarla. E' questa la richiesta di un gruppo di personalità della società civile che operano in settori diversi attraverso una lettera inviata al segretario nazionale del Pd, Pier Luigi Bersani.

Consolidare in Parlamento la presenza ambientalista uscente e allargarla. Questa  la richiesta che un gruppo di personalità della società civile che operano in settori diversi, hanno inviato in una lettera al segretario nazionale del Pd, Pier Luigi Bersani.