Rinnovabili, prezzi futuri del gas e paradossi energetici

Venerdì, 28 Dicembre 2012
G.B. Zorzoli
Il mercato elettrico sarà dominato da gas e rinnovabili, ma con non poche incertezze. In uno scenario con prezzi del gas in diminuzione, il paradosso è che, anche con l'aumento del numero degli impianti rinnovabili, questi potrebbero essere meno competitivi, perché renderebbero il gas sempre più a buon mercato. Un articolo di G.B. Zorzoli.

Modalità di adesione dei produttori di moduli FV a consorzi per lo smaltimento a fine vita

Giovedì, 27 Dicembre 2012
Il GSE ha pubblicato le modalità attraverso le quali i Sistemi/Consorzi possono fornire prova del possesso di tutti i requisiti per lo svolgimento dell'attività di smaltimento dei moduli a fine vita. Entro il 31 marzo 2013 i produttori di moduli fotovoltaici dovranno aderire a uno dei Sistemi/Consorzi inclusi nell'elenco.

Il Gestore dei servizi energetici (GSE) ha pubblicato sul proprio sito il 'Disciplinare tecnico per la definizione e verifica dei requisiti tecnici dei sistemi/consorzi per il recupero e riciclo dei moduli fotovoltaici a fine vita (dicembre 2012)', che indica le modalità attraverso le quali i Sistemi/Consorzi possono fornire evidenza al GSE del possesso di tutti i requisiti per essere ritenuti idonei allo svolgimento dell'attività di smaltimento dei moduli a fine vita.

Le novità per lo scambio sul posto nel 2013

Giovedì, 27 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
La nuova delibera dell’Autorità sullo scambio sul posto prevede l’eliminazione dei dati relativi alle singole bollette elettriche, in modo da evitare i complessi flussi informativi provenienti dalle società di vendita, la standardizzazione del corrispettivo unitario di scambio forfetario e un limite massimo alla restituzione degli oneri di sistema.

Come dare continuità al mercato fotovoltaico italiano

Lunedì, 24 Dicembre 2012
Le proposte presentate da ANIE/GIFI per accompagnare il fotovoltaico verso la grid-parity anche nella fase post incentivi: misure fiscali, SEU, RIU, scambio sul posto, oneri di sbilanciamento, semplificazioni. Molte delle misure sono a costo zero, ma richiedono interventi in tempi rapidi da parte delle istituzioni energetiche.

scarica versione pdf

Consumi di petrolio in Italia: come quelli dei primi anni '60

Venerdì, 21 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
La domanda di petriolio è crollata dell’11,4% rispetto al 2011; in 12 anni un terzo in meno. La domanda di carburanti, benzina e gasolio è diminuita del 10%. Nonostante la caduta dei consumi, il gettito fiscale dell’anno è stato da record: quasi 42 miliardi di €. In calo del 4,3% la domanda di tutta l'energia. I dati dell'Unione Petrolifera.

Rapporto IEA, rassicurante sugli idrocarburi ma non sul clima

Venerdì, 21 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
La scorsa settimana è stata presentata in Italia l'ultima edizione del World Energy Outlook della IEA. L'offerta di petrolio non convenzionale e di gas, secondo l'Agenzia, potrà coprire la domanda crescente. Ma che impatto avrà bruciare questi idrocarburi sulla crescita delle emissioni di CO2? L’opinione di Gianni Silvestrini a Ecoradio.

La IEA vede il futuro nero ... carbone

Venerdì, 21 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
L'ultimo "Medium-Term Coal Market Report" della International Energy Agency prevede una crescita continua del carbone nel mix energetico mondiale per i prossimi 5 anni. Al 2017 potrebbe diventare la fonte più importante. Uno scenario insostenibile che ci porterebbe a circa 3,6 miliardi di tonnellate di emissioni di CO2 in più.

“Salva Alcoa 2” fotovoltaico nella legge di stabilità, il parere del Comitato IFI

Venerdì, 21 Dicembre 2012
Proroghe del IV conto energia alla PA? Per il Comitato IFI il provvedimento è negativo e destabilizzante, ma chiede anche: “nella formazione delle graduatorie dei bandi pubblici prevedere subito un valore premio a favore dell’utilizzo di componentistica realizzata all’interno del nostro Paese”.

Petrolio, sentenza storica in Nigeria: chi ha inquinato paghi

Giovedì, 20 Dicembre 2012
È una sentenza rivoluzionaria quella emessa il 16 dicembre da sei giudici della Corte di giustizia della Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale: per la prima volta un Governo e delle aziende sono chiamati a rendere conto dell’inquinamento e per aver violato i diritti umani degli abitanti del delta del Niger.

La riforma del condominio, le rinnovabili e l'efficienza energetica

Giovedì, 20 Dicembre 2012
La Legge n. 220 dell’11 dicembre 2012 introduce importanti modifiche alle disposizioni del Codice civile sul condominio, tra cui maggioranze più semplici per approvare interventi di miglioramento energetico dell'edificio.

La Legge n. 220 dell’11 dicembre 2012 , che entrerà in vigore il 18 giugno 2013, introduce importanti modifiche alle disposizioni del Codice civile sul condominio, tra cui maggioranze più semplici per approvare interventi di miglioramento energetico dell'edificio.