Olimpiadi della bioarchitettura, la casa solare italiana in gara

Mercoledì, 18 Giugno 2014
Una casa solare di 67 metri quadrati, la 'Rhome for denCity', è l'unico progetto italiano in gara nell'edizione 2014 del Solar Decathlon Europe che quest'anno si terrà a Versailles dal 29 giugno al 14 luglio. Tende fotovoltaiche, parapetti termodinamici, pompe di calore e molto altro nel progetto presentato dall'Università Roma Tre.

Contro lo spalma incentivi, la campagna #SalvaLeRinnovabili di assoRinnovabili

Mercoledì, 18 Giugno 2014
assoRinnovabili lancia la campagna “Salva Le Rinnovabili” per opporsi all'entrata in vigore del provvedimento spalma-incentivi. Si può aderire all'iniziativa sul sito web dell'associazione e utilizzare sui social media l'hashtag #SalvaLeRinnovabili.

Il sistema energetico tedesco del 2050. Loro ci studiano sopra

Mercoledì, 18 Giugno 2014
Riccardo Battisti
Uno studio del Fraunhofer ISE tratteggia con precisione il sistema energetico tedesco al 2050: un mix di rinnovabili capace di ridurre le emissioni di CO2 del paese dell’80 o del 95% rispetto al valore di riferimento. Un obiettivo ambizioso, ma necessario, da realizzare con un'infrastruttura basata su fonti rinnovabili intermittenti, come fotovoltaico ed eolico.

Taglia-bollette in direzione d'arrivo, con lo spalma-incentivi. L'ultima bozza

Mercoledì, 18 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
E' ormai al traguardo il cosiddetto 'pacchetto taglia-bollette': sarà illustrato oggi in conferenza stampa al ministero dell'Economia. L'ultima bozza in circolazione conferma per il fotovoltaico uno spalma-incentivi con rimodulazione su 24 anni, ma in alternativa gli operatori potranno scegliere di un taglio del 10% degli incentivi. Le disposizioni sull'energia autoconsumata.

Il fotovoltaico messo in croce da una manovra scritta sotto dettatura della lobby dei fossili

Martedì, 17 Giugno 2014
Leonardo Berlen
Il governo Renzi si muove contro i diritti acquisiti di coloro che in questi ultimi anni hanno realizzato impianti fotovoltaici. I provvedimenti in cantiere, come lo spalma-incentivi, andranno ad affossare molto di quelle stesse PMI che si vorrebbe avvantaggiare con un'irrisoria riduzione della bolletta. Il segnale è chiaro: rendere dura la vita ad un settore che ha tolto spazi di mercato al settore elettrico tradizionale.

Spalma-incentivi fotovoltaico, spunta nuova bozza: sarà così?

Martedì, 17 Giugno 2014
Giulio Meneghello
Spunta una nuova bozza della misura su cui starebbe lavorando il MiSE per ridurre il peso in bolletta della componente A3. Si parla di rimodulazione a 25 anni degli incentivi, senza interessi, per gli impianti fotovoltaici sopra i 200 kW e finanziamenti agevolati garantiti dalla Cdp per gli operatori colpiti.

Obiettivi UE 2030: la Germania spinge per un target vincolante per l'efficienza energetica

Martedì, 17 Giugno 2014
Redazione Qualenergia.it
Il Consiglio europeo in cui si parlerà del pacchetto clima-energia 2030 è vicino: si terrà il prossimo 26 giugno. La Germania insiste affinché si introduca un obiettivo vincolante anche per l'efficienza energetica, aspetto che sarebbe fondamentale per affrontare il problema della sicurezza energetica. E l'Italia che posizione prenderà?

Taglia-bollette e oneri sull'energia autoconsumata, le novità in arrivo

Lunedì, 16 Giugno 2014
Giulio Meneghello
Si pagheranno gli oneri di sistema, in parte, anche sull'energia autoconsumata. L'aggravio sarà minimo ma la quota potrà aumentare nel tempo, seppur seguendo criteri non discrezionali. Le novità in arrivo in materia di autoconsumo nel pacchetto taglia-bollette. Misure che potrebbero essere in contrasto con la normativa europea.

No alla riduzione retroattiva degli incentivi sul fotovoltaico. Firma la petizione

Lunedì, 16 Giugno 2014
Una petizione diretta a Matteo Renzi, Presidente del Consiglio, e al Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, contro l'intenzione del Governo italiano di ridurre gli incentivi al fotovoltaico garantiti dai vari Conto Energia, in misura del 20% con un'estensione della durata dell'incentivo stesso da 5 a 7 anni, il cosiddetto spalma-incentivi.

L'Italia e l'energia rinnovabile: investitori alla finestra per l'incertezza normativa

Lunedì, 16 Giugno 2014
Giulio Meneghello
Nel mondo le rinnovabili attraggono nuovi investitori. L'Italia avrebbe ancora molto da offrire, ad esempio, nel mercato O&M del fotovoltaico in grid parity. Ma proposte come lo spalma-incentivi e quei vaghi interventi ventilati sull'autoconsumo scoraggiano investitori nazionali ed esteri. “L'incertezza normativa tiene i capitali alla finestra”, spiega Andrea Gilardoni, presidente OIR.