Linee guida per gestione energia e ambiente nelle banche. Il prossimo webinar Kyoto Club

Martedì, 18 Dicembre 2012
La prossima "Goccia" di Kyoto Club intende presentare le principali attività svolte dalle banche per la riduzione dei consumi energetici e dell'impatto ambientale derivante dalle proprie attività. A cura di Romano Stasi, ingegnere e segretario generale di ABI Lab, sarà trasmessa domani gratuitamente in streaming.

Mercoledì 19 dicembre alle ore 17,30 sarà presentata la "Goccia di sostenibilità" di Kyoto Club: "Le linee guida ABI Lab per la gestione dell'energia e dell'ambiente nelle banche". L'intervento sarà a cura di Romano Stasi, ingegnere, segretario generale del Consorzio ABI Lab.

L'Eni tra oscuri legami e interessi poco nazionali

Martedì, 18 Dicembre 2012
Leonardo Berlen
La trasmissione Report su Eni ha aperto numerosi interrogativi sulla nostra azienda energetica: una politica industriale poco razionale e scelte a dir poco opache, interessi privati sullo sfondo e controllo della stampa. Con queste premesse, davanti al colosso Eni, possiamo pensare a una vera politica per la transizione energetica?

Contratti di cessione dei TEE: attenzione alle liberatorie 'non' firmate

Martedì, 18 Dicembre 2012
a cura di AzzeroCO2
Molte ESCo chiedono agli installatori di cedere loro la proprietà dei titoli di efficienza energetica anche in mancanza delle liberatorie degli utenti finali. Così essi rientrano nella fattispecie di venditori “non dominus” e sono perseguibili legalmente. Scegliere quindi sempre una ESCo affidabile e controllare i contratti.

Le tante incognite dello shale gas britannico

Martedì, 18 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
La Gran Bretagna ha deciso di proseguire sulla controversa strada del gas da scisti, nella speranza che questa fonte possa contribuire ad alleviare i problemi di sicurezza energetica del Paese e funga da ponte verso la decarbonizzazione. Ma il potenziale è incerto e le controindicazioni per ambiente e clima sono troppe.

Certificazione energetica degli edifici, in Gazzetta il decreto con le modifiche

Martedì, 18 Dicembre 2012
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto che apporta interessanti modifiche alle «Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici». Non sarà più possibile autodichiarare la pessima prestazione energetica del proprio immobile in classe G

Per l'efficienza energetica nell'industria, accordo tra Tholos ed Enerqos

Lunedì, 17 Dicembre 2012
News dalle Aziende
La partnership tra le due società italiane, una know how tecnico, l'altra di project management ed EPC, punta a rellizzare progetti di risparmio energetico e interventi di efficienza energetica nel settore industriale.

Enerqos, gruppo industriale specializzato nelle energie rinnovabili, e Tholos, ESCO che opera nel mercato dell’efficienza energetica, specializzata nei servizi di studio, progettazione e implementazione sistemica di soluzioni tecnologiche innovative, hanno siglato un accordo commerciale con l’obiettivo di individuare, promuovere e realizzare nuovi progetti di risparmio energetico.

Trasformazione del sistema energetico e prossimo Governo

Lunedì, 17 Dicembre 2012
Gianni Silvestrini
Il prossimo Governo dovrà gestire profonde trasformazioni nel settore dell'energia. Le ricette del passato non basteranno, ma potranno anzi essere controproducenti. Ripensare la politica industriale e puntare sull'innovazione. Va avviato un grande programma di riqualificazione energetica dell'edilizia. L'editoriale di Gianni Silvestrini.

Quinto conto energia fotovoltaico, fine in vista: superata quota 6,5 miliardi

Lunedì, 17 Dicembre 2012
Redazione Qualenergia.it
La fine del quinto conto energia fotovoltaico si avvicina: superata quota 6,5 miliardi, è ormai in vista il tetto di spesa di 6,7 miliardi di euro. Superato il quale, dopo 30 giorni, non verranno più erogati incentivi.

Nasce FREE, Coordinamento Associazioni delle Fonti Rinnovabili e dell'Efficienza Energetica

Lunedì, 17 Dicembre 2012
Hanno aderito oltre 20 Associazioni di settore. Scopo del neo coordinamento è lo sviluppo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica nel quadro di un modello economico ambientalmente sostenibile, della decarbonizzazione dell’economia e del taglio delle emissioni. La costituzione di una rappresentanza del settore più coesa consentirà un più proficuo confronto con tutte le Istituzioni del Paese. Le prime iniziative di FREE.

Giovedì 13 dicembre 2012, alle ore 18, al termine dell’Assemblea fondativa, è nato il Coordinamento FREE (Coordinamento Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica) che raccoglie in qualità di Soci ordinari più di venti Associazioni che rappresentano questo articolato settore, oltre a un ampio ventaglio di Enti e Associazioni che hanno chiesto di aderire come ‘sostenitori’ (senza ruoli decisionali).

Investire nel mini eolico, settore difficile ma interessante

Lunedì, 17 Dicembre 2012
Antonio Lazzari
Un settore con un grande potenziale per chi desidera fare un investimento di moderata o media entità. Ma ogni progetto ha una sua complessità e richiede la competenza di seri e affidabili operatori. Un articolo di Antonio Lazzari, presidente della Cooperativa Impronte, pubblicato sull'ultimo numero della rivista QualEnergia.