Trivelle, Regioni chiedono un ruolo vincolante nel rilascio dei permessi

Giovedì, 14 Marzo 2013
La richiesta delle Regioni: avere un ruolo di primo piano nella valutazione e nel rilascio dei permessi di ricerca e estrazione di petrolio, non solo sul territorio di competenza ma anche nel mare italiano. Legambiente: “Confidiamo in forte azione congiunta di regioni e enti locali per arginare concessioni a compagnie petrolifere e deriva accentratrice del governo".

Pubblichiamo il comunicato di Legambiente del 13 marzo in merito alla questione discussa in Conferenza Stato-Regioni sulle esplorazioni di idrocarburi su terraferma e in mare..

Elezioni, l'occasione di ripensare un modello di sviluppo obsoleto

Giovedì, 14 Marzo 2013
Gianni Silvestrini
Per i fautori di un cambiamento della società in senso ambientalista la situazione che si è venuta a creare dopo le elezioni rappresenterebbe una straordinaria opportunità per accelerare ad esempio anche sulle politiche energetiche. Una richiesta che proviene da buona parte dell'opinione pubblica. L'editoriale di Gianni Silvestrini.

L'energia in Italia tra incertezza e dirigismo

Giovedì, 14 Marzo 2013
Carlo Stagnaro
L'incertezza politica pesa sul settore energetico in un momento particolarmente critico. La raffinazione è in crisi da calo della domanda, il settore elettrico tradizionale è stretto tra consumi in calo e aumento dalla produzione da rinnovabili. Ma secondo Carlo Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni non sarà con il dirigismo che si risolveranno i problemi.

Piano Enel: fumata nera come il carbone

Mercoledì, 13 Marzo 2013
Presentati oggi i risultati aziendali 2012 e il piano industriale 2013-2017 di ENEL: Greenpeace critica aspramente i dati che emergono riguardo alla produzione elettrica in Italia della multinazionale guidata da Fulvio Conti.

L’efficienza energetica in edilizia in Italia. Un convegno a Roma

Mercoledì, 13 Marzo 2013
Un convegno organizzato per il 20 marzo da Legambiente, Ambiente Italia, AzzeroCO2 e Kyoto Club. Si parlerà degli obiettivi delle Direttive Europee, delle prospettive e limiti degli strumenti vigenti, delle proposte per una riqualificazione diffusa del patrimonio edilizio italiano.

Convegno

L’efficienza energetica in edilizia

Gli obiettivi delle Direttive Europee, le prospettive e i limiti degli strumenti vigenti, le proposte per una riqualificazione diffusa del patrimonio edilizio italiano.

Roma, mercoledì 20 Marzo 2013 - 9.30-13.30

Sala Spazio Europa - Rappresentanza in Italia della Commissione Europea - Via IV Novembre 149

Il convegno è organizzato da Legambiente, Ambiente Italia, AzzeroCO2 e Kyoto Club.

Usa, come l'eolico sta facendo chiudere il nucleare

Mercoledì, 13 Marzo 2013
Redazione Qualenergia.it
Anche negli Usa le rinnovabili stanno mettendo in difficoltà le fonti convenzionali. In particolare l'eolico cresciuto impetuosamente sta riducendo significativamente i prezzi dell'elettricità, al punto da renderli spesso negativi e – assieme alla concorrenza del gas, molto economico negli Usa – sta mettendo alle corde nucleare e carbone.

Dopo le elezioni, quale priorità al problema energetico?

Mercoledì, 13 Marzo 2013
Ugo Bardi
Il problema energetico non è mai stato una priorità nelle ultime elezioni nazionali. A mala pena è menzionato dalle varie forze politiche impegnate in un dibattito che vedeva al centro questioni di bilancio, di tasse e di distribuzione del reddito. Un breve excursus di quanto dicono i programmi secondo l'opinione di Ugo Bardi.

FV ed eolico, 64% della nuova potenza installata nel 2012 in UE

Martedì, 12 Marzo 2013
Redazione Qualenergia.it
Ecco come cambia il parco elettrico nell'Unione Europea. La nuova potenza elettrica installata nel 2012: il FV ha il primato con il 37%, al secondo posto l’eolico con il 26,5%, terzi gli impianti a gas (23%). Dal 2000 la nuova potenza di eolico e FV è di 165,7 GW contro 121 GW del gas. Negativo il saldo di carbone, olio e nucleare.

Friuli Venezia Giulia, bando Alterenergy per Comuni con meno di 10mila abitanti

Martedì, 12 Marzo 2013
Il bando Alterenergy della Regione Friuli Venezia Giulia scadrà il 22 marzo 2013. Ha l'obiettivo di incentivare lo sviluppo di modelli replicabili di gestione integrata e sostenibile delle risorse energetiche per le piccole città dell’area adriatica.

Il bando Alterenergy pubblicato sul BUR del Friuli Venezia Giulia (n.8 del 20/2/2013) scadrà il 22 marzo 2013. Il bando è realizzato nell’ambito del Programma Operativo di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico che prevede la realizzazione di piani energetico-ambientali, progetti infrastrutturali pilota ed attività di comunicazione finalizzate a diffondere la cultura della sostenibilità energetica nei Comuni con meno di diecimila abitanti.

Il GSE pubblica le regole applicative del conto energia termico. In consultazione

Martedì, 12 Marzo 2013
Il GSE ha pubblicato le Regole applicative del Conto Termico (D.M. 28 dicembre 2012), il nuovo meccanismo di incentivazione per gli impianti di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per gli interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica. Il documento è in consultazione e si possono far pervenire osservazioni fino al 25 marzo.