Anche l'Africa subsahariana si muove verso le rinnovabili

Lunedì, 1 Settembre 2014
Bloomberg New Energy Finance segnala che nell'Africa subsahariana nel 2014 verranno installati impianti rinnovabili per 1,8 GW di potenza: in un solo anno si tratta del doppio della potenza (non idroelettrica) installata in tutto il periodo 2000-2013. Circa sei i miliardi di dollari di investimento nel 2014.

UBS Bank: con fotovoltaico, storage e auto elettrica rivoluzione energetica in arrivo

Venerdì, 29 Agosto 2014
Redazione Qualenergia.it
Con il previsto crollo dei prezzi delle batterie già entro i prossimi 5 anni solare, accumuli e auto elettriche sconvolgeranno il sistema elettrico, avverte la svizzera UBS Bank. La produzione centralizzata andrà sempre più in crisi. L'Italia è il paese in cui i cambiamenti arriveranno per primi. Le utility dovranno reinventarsi ed Enel in questo sarebbe avvantaggiata.

Le fonti rinnovabili assediate pure dalla cattiva informazione

Venerdì, 29 Agosto 2014
Paolo Rocco Viscontini
Perché riportare in maniera acritica uno studio della Brookings Institution, che utilizza dati parziali, per spiegare la maggiore convenienza economica del gas sul solare e l'eolico? E' quanto ha scritto il prof. Marco Ponti, economista del Politecnico di Milano, su Il Fatto Quotidiano. Un'analisi sconfessata da più parti, ma anche dalla realtà dei fatti.

Quando l'efficienza energetica bussa in banca

Venerdì, 29 Agosto 2014
Giulio Meneghello
Cosa succede quando si chiede un finanziamento per un progetto di efficienza energetica? Con Mauro Conti di BIT facciamo un giro nel mondo delle banche, tra fondi di garanzia sostanzialmente ignorati, progetti complessi da valutare e spesso non sostenuti da analisi corrette, i primi studi sulla finanziabilità di progetti di FV non incentivato.

Previsioni IEA: rinnovabili in crescita ma col freno a mano tirato

Giovedì, 28 Agosto 2014
Redazione Qualenergia.it
La produzione elettrica da fonti rinnovabili nei prossimi 5 anni crescerà del 45% e la potenza del 50%. I costi in calo spingono le fonti pulite ma il loro cammino successivo sarà rallentato dall'incertezza normativa che frena gli investimenti. Le previsioni nel Medium-Term Renewable Energy Market Report della International Energy Agency.

Efficienza energetica in Veneto, due bandi per gli Enti locali

Giovedì, 28 Agosto 2014
Redazione Qualenergia.it
La Regione Veneto ha pubblicato due bandi per la concessione di contributi per Enti locali che effettuano interventi di efficientamento di edifici pubblici e/o di reti di illuminazione pubblica. La scadenza è per il 22 ottobre. I contributi vanno dall’80 al 90% della spesa complessiva.

Bando per la riqualificazione energetica delle PMI in Emilia Romagna

Giovedì, 28 Agosto 2014
Redazione Qualenergia.it
La Regione Emilia Romagna ha riaperto il bando per la riqualificazione energetica di imprese turistiche e commerciali, inclusi gli stabilimenti termali, anche con l'installazione di impianti a fonti rinnovabili. Sarà possibile inviare online le domande di ammissione dall'1 al 30 settembre 2014.

Sblocca Italia, asfaltare o rammendare il Paese?

Mercoledì, 27 Agosto 2014
Redazione Qualenergia.it
L'esecutivo dovrà approvare lo “Sblocca-Italia”, una lunga lista di norme e opere annunciate lo scorso 1° agosto da Renzi. A parte l'ipotesi di un prolungamento della detrazione del 65%, il provvedimento prevede l'avvio di grandi opere, soprattutto autostrade, che per gli ambientalisti, oltre ad essere inutili e costose, costituiscono un attacco al territorio.

Comunità energetiche indipendenti: i villaggi bioenergetici tedeschi

Mercoledì, 27 Agosto 2014
Riccardo Battisti
Comunità energetiche indipendenti in Germania che si organizzano autonomamente per ottenere elettricità e calore da fonti rinnovabili disponibili localmente. Una scelta per l'autonomia energetica che garantisce rispetto per l’ambiente e stabilità dei costi nel medio periodo. Le esperienze dal 2006 si sono replicate in più di 130 altre piccole cittadine.

Catena umana tra Germania e Polonia contro il progetto di miniera di lignite

Mercoledì, 27 Agosto 2014
Circa 7.500 persone da quasi 30 Paesi hanno formato le città di Kerkwitz, in Germania, e Grabice, in Polonia, una catena umana di 8 km per protestare contro il progetto della più grande miniera di lignite a cielo aperto d'Europa. Le aziende Vattenfall e Pge hanno in progetto di realizzare sei nuove miniere nella regione della Lusazia.