Rinnovabili non FV, al 31 ottobre contatore in calo di 69 mln di euro

Giovedì, 7 Dicembre 2017
Il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche ha indicato, lo scorso 31 ottobre, un costo indicativo di 5.411 € mln e un costo indicativo medio di 5,179 miliardi di euro. Il dato in calo è dovuto principalmente ai segnali di rialzo del prezzo dell’energia, nonché alla scadenza di impianti con tariffe incentivanti ex-CV e CIP6.

Riqualificazione impiantistica e campi sportivi, bando per gli Enti locali dell’Emilia Romagna

Giovedì, 7 Dicembre 2017
Ammontano a 20 milioni di euro le risorse che la Giunta regionale dell'Emilia Romagna mette a disposizione degli enti locali per l’impiantistica e gli spazi sportivi. Messi in campo attraverso un apposito bando, i fondi faranno da volano a investimenti complessivi per oltre 40 milioni di euro.

Una guida per gli investitori istituzionali per affrontare il loro "rischio climatico"

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
WWF International ha realizzato una guida con numerose raccomandazioni rivolte ai decision maker e agli investitori istituzionali, così che possano integrare diverse strategie di mitigazione dei cambiamenti climatici nelle loro politiche e nei loro portafogli di investimento.

Eurelectric: decarbonizzare il sistema elettrico Ue “ben prima” del 2050

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
L'associazione dei produttori elettrici europei ha presentato la sua “Vision Declaration”, un impegno a ripulire il sistema energetico europeo, puntando su elettrificazione e rinnovabili. Tra le richieste, un mercato della CO2 in grado di fornire adeguati segnali di prezzo e indirizzare gli investimenti.

Contabilizzazione del calore, se le termovalvole fanno pagare anche a riscaldamento spento

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Può accadere che il contabilizzatore conteggi consumi inesistenti, specie durante il periodo estivo. Dipende dalla combinazione tra un “difetto” tecnico dei rilevatori abbinati alle valvole termostatiche e la negligenza di chi li gestisce, emerge da una segnalazione de Il Salvagente.

Enel: "nuova ondata di investimenti nelle rinnovabili in Italia". Ma c'è l'ombra del gas

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Nei prossimi anni sarà possibile un nuovo boom per le rinnovabili. Lo ha detto Francesco Starace, ad di Enel, che spera, con un contesto normativo adeguato, di incrementare gli investimenti nel nostro paese anche della sua azienda. Incombe però il “problema” delle nuove infrastrutture per il gas.

Eolico, la gestione del rischio sarà la nuova protagonista?

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Redazione QualEnergia.it
Con strumenti di supporto sempre più market based, il risk-management è sempre più importante per i progetti in impianti dalla produzione aleatoria come l'eolico. Il mercato della gestione del rischio sui nuovi impianti varrà 2,5 miliardi di euro dal 2017 al 2020. La stima è in un nuovo report WindEurope.

Valutazione ambientale strategica, il rapporto 2017 del MinAmbiente

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Il ministero dell’Ambiente ha pubblicato il "Rapporto 2017 sull’attuazione della VAS in Italia - Dati 2016" che raccoglie ed esamina le procedure di VAS concluse nel 2016 a livello statale, regionale e locale. Il rapporto e alcuni highlights.

Aste CO2, gli aggiornamenti del calendario 2017 e il calendario 2018

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Il GSE ha aggiornato il calendario del 2017 per le aste di CO2, integrando le rimanenti aste britanniche che si terranno entro fine anno e per il 2018, e ha pubblicato il calendario 2018 con date, orari e volumi delle sessioni d’asta.

Il GSE ha aggiornato e pubblicato i calendari delle aste CO2 per l’ultimo periodo del 2017 e per il 2018 ...

 

 

Concretizzare i buoni propositi della SEN, le proposte di Italia Solare

Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Se la SEN ha affermato un ruolo chiave per il FV, allo stesso tempo è necessario attuare iniziative finalizzate a decuplicare il prima possibile le nuove installazioni annuali e preservare la potenza installata, rivedendo l’attuale sistema sanzionatorio. Alcune proposte da Italia Solare.