Sottoprodotti, chiarimenti dal Ministero dell’Ambiente

Lunedì, 5 Giugno 2017
Una nuova circolare esplicativa scioglie i dubbi sui criteri indicativi la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti.

Per chiarire i dubbi sui criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti, stabiliti dal decreto 13 ottobre 2016, n. 264, il Ministero dell’Ambiente ha emanato una nuova circolare esplicativa (allegata in basso).

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento