Sistemi di accumulo, auto elettriche e funzionalità innovative

Martedì, 13 Marzo 2018
News dalle Aziende
ATON Storage ha dotato i suoi prodotti per l'energy storage di servizi e funzionalità aggiuntive che promettono di farli diventare componenti imprescindibili nelle abitazioni del futuro prossimo.

Quando sul mercato hanno iniziato a comparire i primi sistemi di accumulo al litio, l’idea che è andata via via solidificandosi nelle menti dei consumatori è quella di strumenti che possono coadiuvare le performance dell’impianto di generazione (spesso fotovoltaico) nel raggiungimento dell’obiettivo cardine di una fornitura elettrica al 100% rinnovabile ed autarchica.

Oggetti che, nella credenza comune di due/tre anni fa sarebbero dovuti entrare con prepotenza all’interno delle case degli italiani, se non altro per le ipotetiche potenzialità che si portano appresso, ma che nessun produttore finora è mai riuscito a rendere veramente appetibili al grande pubblico.

Partendo da questo presupposto e con anni di esperienza pregressa ATON Storage, azienda modenese leader in Italia nella produzione e ingegnerizzazione di sistemi di accumulo, ha espanso il concetto di EESS (energy storage) integrando servizi e funzionalità aggiuntive che promettono di far diventare i loro prodotti componenti imprescindibili nelle abitazioni del futuro prossimo.

Un primo approccio consiste nell’utilizzo di EESS in funzione di boost in potenza di carichi elevati: viene accumulata energia elettrica nel sistema di accumulo, prelevandola dall’eccesso non immediatamente utilizzato di una produzione propria (tipicamente FV o eolica) oppure dalla rete in ore di minore congestione o costo dell’energia, per poi utilizzarla, in supporto alla rete o produzione propria stesse, a sostenere carichi importanti, eliminando o riducendo problemi di eccesso di assorbimento dalla rete stessa.

Questa tecnologia prende il nome di ACharger, disponibile sui sistemi di accumulo ATON, che risponde all’esigenza di potenza degli utenti che possiedono o hanno intenzione di munirsi di un veicolo full-electric o ibrido.

Come ormai è assodato, infatti, la possibilità di caricare la vettura in un tempo ragionevole si trova al primo posto tra i desideri del consumatore, unita alla volontà di mantenere attive le utenze domestiche durante la carica.

La nuova funzionalità dei sistemi di accumulo ATON Storage consiste nella possibilità per l’utente di selezionare tramite app una modalità di ricarica tra le 4 disponibili - ECO, NORMAL, FULL e BYPASS - che prevedono ognuna logiche di funzionamento differenti, dalla più economica alla più rapida, ma sempre con la caratteristica peculiare di evitare il distacco dalla rete elettrica nazionale per sovra-potenza.

Inoltre, la funzionalità TIME SHIFTING permette di programmare l’intervallo di tempo in cui avverrà la ricarica del veicolo, lasciando al sistema il compito di accumulare energia in batteria con la strategia più efficiente in base allo storico delle cariche precedenti.

Vediamo le diverse modalità d'uso disponibili:

  • ECO: l’automobile viene ricaricata solo dal sistema di accumulo e dai pannelli fotovoltaici

  • NORMAL: l’automobile viene ricaricata sia dal sistema di accumulo (e dai pannelli fotovoltaici) che dalla rete, con una potenza in prelievo definita dall’utente via app

  • FULL: l’automobile viene ricaricata sia dalle batterie (e dai pannelli fotovoltaici) che dalla rete, limitando però in tempo reale i prelievi dalla stessa alla piena potenza contrattuale; è la modalità di ricarica autoveicolo più veloce, in funzione degli altri carichi dell’abitazione

  • BYPASS: l’automobile viene ricaricata solo da rete, con limitazione alla potenza contrattuale

Una seconda feature innovativa è l’Allerta Meteo, che, grazie alla collaborazione tra ATON Storage e la principale agenzia italiana per il monitoraggio ambientale, permette di ricevere un messaggio di avviso su app ogniqualvolta venga diramato un comunicato dell’agenzia controllo meteo. Per l’utente viene sbloccata la possibilità di caricare completamente la batteria sfruttando anche la rete in previsione di un blackout dovuto agli eventi climatici che potrebbero interessare la zona.

Queste innovazioni sono coadiuvate dai servizi di Peak Shaving, che permette di limitare i picchi di potenza prelevati dalla rete elettrica per evitare lo sforamento di fascia tariffaria, e Production Control, che permette di direzionare automaticamente la fornitura di corrente del sistema di accumulo sul vettore più conveniente (es. pompa di calore) massimizzando il risparmio.

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF