Pale eoliche: le torri di sostegno sono costruzioni, non imbullonati

Venerdì, 5 Gennaio 2018
Redazione QualEnergia.it
L'interpretazione, chiarita nei giorni scorsi dall'Agenzia delle Entrate e rilevante per il computo della rendita catastale, è contenuta in un filone di sentenze della Commissione tributaria provinciale di Matera, nelle quali si contraddice la tesi di diverse aziende dell'eolico.

Dalla giustizia tributaria è arrivato un nuova articolata interpretazione circa l’inserimento, nel computo della rendita catastale degli impianti eolici e in particolare delle torri che sostengono le turbine: questi elementi sono da considerare “costruzioni” e non “imbullonati”.

A chiarire la materia, la Commissione tributaria provinciale di Matera, con diverse sentenze, tra cui la ...

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
Contenuto a Pagamento