Infografica: così stiamo perdendo i ghiacci artici

Giovedì, 1 Febbraio 2018
Redazione QualEnergia.it
In otto grafici animati, a cura di un ricercatore del dipartimento di scienze della terra della University of California, Irvine, la preoccupante evoluzione dell'estensione dei ghiacci e delle temperature ai due poli, termometro significativo della febbre del pianeta.

Stando ai dati della Nasa, dal 1976 ad oggi la Terra non ha mai avuto un anno con una temperatura inferiore alla media degli ultimi 135 anni.

Gli ultimi quattro anni, secondo il NOAA, sono stati i quattro più caldi della storia, mentre il quinto è stato il 2010.

Ogni anno del ventunesimo secolo è stato almeno di 0,4 °C più caldo della media degli anni che cominciano con il 19.

Tra sintomi da tenere più d'occhio per capire i cambiamenti climatici che stanno colpendo il pianeta ci sono l'estensione dei ghiacci e le temperature ai poli, specialmente nell'Artide.

Manifestazioni dell'effetto serra che tra l'altro innescano effetti a catena, come l'alterazione delle correnti oceaniche e il rilascio in atmosfera del metano imprigionato nel permafrost, gas che ha un fortissimo potere climalterante.

A marzo 2017, l'estensione dei ghiacci artici ha toccato il minimo storico invernale; è andata un po' meglio per il dato estivo, registrato a settembre, “solo” l'ottavo peggiore degli ultimi 135 anni.

I dieci anni con minore estensione dei ghiacci sul mare artico sono tutti concentrati negli ultimi 11 anni e la superficie marina artica coperta da ghiaccio stra diminuendo del 13,2% ogni decade, secondo i dati Nasa.

La preoccupante evoluzione è bene riassunta da questi otto grafici animati, realizzati da Zachary Labe, un ricercatore del dipartimento di scienze della terra della University of California, Irvine.

Qui un'animazione del cambiamento dell'estensione dei ghiacci marini artici dal 1979 al 2016 (dati National Snow and Ice Data Center – NSIDC):

Cambiamenti nell'estensione dei ghiacci su terra dal 2002. A destra la Groenlandia, a sinistra l'Antartide (dati NASA):

Ricostruzione dell'estensione dei ghiacci marini artici negli ultimi 100 anni (fino al 2013, dati NSIDC e Walsh et al. 2016):

Estensione dei ghiacci marini artici nei diversi giorni dell'anno dal 1979 al 2016 (dati NSIDC, DMSP SSM/I-SSMIS):


 

Spessore e volume dei ghiacci marini artici a dicembre dal 1979 al 2017 (dati da modello PIOMAS - Zhang and Rothrock, 2003, aggiornati a dicembre 2017):

Anomalie nell'estensione dei ghiacci nel 2018 rispetto alla media1981-2010 (dati NSIDC, DMSP SSM/I-SSMIS F-18):

Confronto tra il volume dei ghiacci marini artici e la media (dati da modello PIOMAS - Zhang and Rothrock, 2003, aggiornati a dicembre 2017):

Evoluzione storica dello spessore dei ghiacci marini artici (dati da modello PIOMAS - Zhang and Rothrock, 2003, aggiornati a dicembre 2017):

Contenuto Riservato

Riservato: 
OFF

Contenuto a Pagamento

A Pagamento: 
OFF